Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Consiglio Comunale annullato per "Irregolarità"

cons. comunale_annullato

 

Per presunti problemi di irregolarità nella convocazione il Sindaco Francesco Squicciarini non ha avuto nemmeno il tempo sufficiente per poter presentare alla massima Assise e al pubblico presente in aula la Nuova (?) Giunta Comunale.

Stando alle dichiarazioni del Consigliere di Opposizione Claudio Solazzo, non sarebbe stato rispettato il Testo Unico degli Enti Locali sia per i tempi di convocazione sia per la redazione dei punti in oggetto della discussione.

Secondo il Consigliere Francesco Attollino (ormai all’opposizione) la seduta non risulterebbe di tipo "straordinario", ma "ordinario" e quindi nulla, avendola convocata in maniera irregolare.

Il Presidente del Consiglio e il Primo Cittadino concordando con il volere del Consiglio Comunale hanno deciso di sciogliere la seduta e rimandare i lavori al prossimo Giovedì 17 Maggio ore 16.

Ennesimo tempo sottratto alla risoluzione degli urgentissimi problemi della comunità acquavivese, ed ennesima brutta figura della Maggioranza di Centro Sinistra.

Commenti  

 
#10 claudioD 2012-05-12 16:21
@Costantino,
io non sarei così certo che il consiglio comunale avrebbe potuto comunque essere celebrato. La presenza della stragrande maggioranza dei consiglieri (di maggioranza e di opposizione) non sana di per sé la procedura irregolare con la quale gli stessi sono stati convocati alla seduta. L'assenza di un consigliere e il suo mancato assenso affinché la seduta potesse comunque regolarmente svolgersi nonostante il vizio di procedura, avrebbe permesso allo stesso di annullare tutti i provvedimenti presi durante il Consiglio. Se ci rifletti un attimo, la regola ha senso: evita che un gruppo di rappresentanti convochi una seduta ignorando regole pattuite (ad esempio lo Statuto comunale) per adottare provvedimenti in assenza di un gruppo avverso. Con questo non voglio dire che tale era l'intenzione della maggioranza. Credo anzi che sia semplicemente una piccola svista con potenziali grandi effetti negativi se non fosse stato chiesto l'annullamento.

Ti invito a leggere qui: www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Brescia/Sezione%202/2010/201001520/Provvedimenti/201100134_20.XML
"Il ricorrente Mirco Bressanelli è consigliere e capogruppo di minoranza nel consiglio comunale di Sellero.(...) Con atto notificato il 6 dicembre 2010 e depositato il 10 dicembre 2010 il ricorrente ha impugnato le deliberazioni consiliari n. 13-14-15-16-17- 18-19 assunte in data 8 ottobre 2010. I suddetti provvedimenti riguardano rispettivamente l’approvazione del verbale della riunione precedente, il riconoscimento di debiti fuori bilancio, l’approvazione del piano delle alienazioni immobiliari, lo scioglimento della segreteria convenzionata, la verifica della salvaguardia degli equilibri di bilancio, una variazione al bilancio di previsione 2010, l’approvazione dello schema di convenzione per la gestione degli impianti sportivi.
Il ricorso si basa sulla violazione delle prerogative dei consiglieri comunali, e nello specifico del diritto alla corretta notificazione degli avvisi di convocazione del consiglio. Poiché nei confronti del ricorrente la convocazione è stata effettuata senza il rispetto delle procedure indicate nel regolamento del consiglio comunale, tutte le deliberazioni assunte nell’adunanza dell’8 ottobre 2010 sarebbero illegittime.(.. .)
In conclusione il ricorso deve essere accolto, con il conseguente annullamento degli atti impugnati. Le spese seguono la soccombenza e sono liquidate in € 1.500 oltre agli oneri di legge.".
Il caso riportato nella sentenza riguarda una notifica fatta alla casa dei genitori del citato consigliere comunale e non alla sua residenza. Nel caso di Acquaviva si trattava del rispetto dei giorni necessari tra notifica e convocazione.
 
 
#9 Francesco 2012-05-11 20:53
Il consiglio comunale si poteva celebrare. Bastava volerlo.Per il bene di Acquaviva e di tutti i cittadini.Non litigate ma collaborate tutti insieme. Attolino vai a casa perchè sei insano e solo voglia di fare lite. Vai a casa maligno. Non sei capace di capire che il consiglio comunale era da considerare evento straordinario. Hai bisogno di biberon.
 
 
#8 angela 2012-05-11 18:22
il consiglio comunale non è convocato dal sindaco.prima di scrivere stolidi e faziosi commenti,INFORM ATEVI!
 
 
#7 mah 2012-05-11 17:34
degna di attenzione la posizione di un segretario che dovrebbe garantire la regolarità dell'azione amministrativa. Tale posizione non la commento ma lascio al lettore libera interpretazione
 
 
#6 mah 2012-05-11 17:32
ma porca xxxxxxx , stavano tutti quanto là. abbiamo capito che questo sindaco è un fallimento, però tutta la restante parte non è di certo migliore. sollevano inutili capicci per poi fare i loro proclami su youtube dall'alto di un colle e poi si attccano a vizi/irregolari tà!!! non ci meravigliamo della presenza degli indignados, perchè questa classe politica acquavivese, nel suo piccolo, fomenta l'odio verso questa pseudo caccia alla poltrona in barba a perseguire qualsivglia obiettivo comune!!!! VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA....ERA VATE TUTTI LI A FARE CHE? A PRENDERE IL GETTONE?
 
 
#5 ciccio 2012-05-11 13:47
Se poi si aggiunge che se Squicciarini e la sua amministrazione avessero semplicemente rispettato leggi e regolamenti sulla convocazione del consiglio comunale, la seduta consiliare si sarebbe svolta regolarmente ed inoltre Costantino si sarebbe risparmiato un intervento su Acquvivanet.
 
 
#4 il plebeo 2012-05-11 11:19
Io spero che i consiglieri di maggioranza conservino tutta la loro dignità di cittadini, che loro rappresentano a livello istituzionale, e che perciò abbiano l'onestà intellettuale di riconoscere che questa Amministrazione Squicciarini è purtroppo e drammaticamente giunta ad un punto di non ritorno. Il Sindaco e la sua Amministrazione sicuramente vedono il marasma che hanno determinato con la loro inefficienza ed anche negligenza e spero capiscano che il tirare a campare di andreottiana memoria porterà ad un gravissimo decadimento delle istituzioni politiche e delle condizioni sociali ed economiche del paese. La nostra città sta vivendo un momento di crisi economica con i suoi drammatici risvolti sociali che stanno mettendo a dura prova molte famiglie di Acquaviva. Detto questo, mi aspetto un sussulto di dignità da parte di tutti voi e le dimissioni.
 
 
#3 unica 2012-05-11 10:04
..oramai Squicciarini è allo sbando
più totale.Un Sindaco che non conosce neanche le modalità, da un punto di vista formale,per la convocazione di un consiglio comunale, credo sia il non plus ultra della inefficienza.Un a persona assolutamente non all'altezza dell'incarico istituzionale che ricopre.
 
 
#2 Costantino 2012-05-11 09:06
Io credo che prima di colpevolizzare il Sindaco occorre fare una riflessione su quello che è successo ieri.
Mi risulta che al consiglio comunale fossero tutti presenti tranne un consigliere (correggeti se sbaglio), segno che la convocazione regolare o irregolare aveva ottenuto il suo effetto. Pertanto il voler contestare a tutti i costi l'irregolare convocazione del consiglio è solo un pretesto/capric cio politico dell'opposizion e che probabilmente non sta ricevendo quello che vorrebbe! Ai consiglieri dico: visto che eravate quasi tutti presenti, perchè non fate il vostro dovere (maggioranza e opposizione) per il bene di questa cittadina invece di litigare come i bambini dell'asilo. Chi viene eletto per rappresentare il popolo dovrebbe fare una politica costruttiva e non distruttiva, altrimenti resteremo tanti altri anni in una situazione di stallo. Consiglieri tutti prendetevi le vostre responsabilità altrimenti alle prossime elezioni non vi fate neache vedere.
 
 
#1 GIACOMO 2012-05-10 23:53
Penso propio che è ora che vanno a casa tutti tanto anche se rimangono ancora tre anni alla prossima legislatura andranno a casa lo stesso. Si è perso molto tempo per un paese che ha bisogno di una svolta totale e penso che in tre anni non si fà più in tempo al programma che avevano proposto agli Acquavivesi ANDATE A CASA in questi due anni se avevamo il commissario avrebbe fatto molto di più di voi !!!!!! ANDATE A CASA Voi che criticavate l'operato di PISTILLI bè ad oggi se vorrei confrontare PISTILLI ha fatto più di voi almeno riusciva a fare un consiglio comunale quello che oggi Voi non siete capaci immagino come governare acquaviva infatti lo stiamo vedendo !!! sQUICCIARINI VAI A CASA faresti la migliore scelta forse non ti sei ancora reso conto che hai a che fare con i lupi e tu sei una pecorella che non hai scampo l'unica scelta è ANDARE A CASA FALLO al più presto altrimenti ti mangeranno .FALLO PER IL BENE DEL PAESE NON FALLO SPROFONDARE ANCORA DI PIù
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI