Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Tagli ai Comuni: dallo Stato arriveranno 950mila euro in meno

Soldi 02

 

Lo Stato trasferirà meno soldi nelle casse del Comune di Acquaviva delle Fonti per il 2012 per un ammontare di 951.731,95 euro.

La cifra è stata resa nota dal Ministero dell’Interno sulla base del Decreto 78/2010 che ha ridotto progressivamente le risorse per Comuni e Province.

Non si tratta ancora di cifre ufficiali poiché manca la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale ma la certezza è del 99% vista la fonte e dunque possono essere considerati dati attendibilissimi con cui i Comuni, alle prese con i Bilanci di Previsione da chiudere entro il prossimo 30 giugno, stanno già lavorando.

Una brutta tegola, dunque, per i conti degli enti locali che dovranno trovare risorse sostitutive se vorranno garantire ai cittadini i medesimi servizi ma più probabilmente si procederà a drastici tagli nella spesa pubblica, con immaginabili conseguenze.

I tagli non risparmiano nessun Comune e sono proporzionali alle dimensioni degli stessi: si va dai 22 milioni e mezzo di euro tagliati a Bari ai 298mila di Toritto (tra i Comuni più piccoli della provincia barese) passando per Santeramo (-967.643 euro), Gioia del Colle (-1.140.009 euro), Cassano ( -434.726,57 euro), Sammichele di bari (-343.811 euro).

Commenti  

 
#1 antaro 2012-04-17 20:18
Sicuramente adesso il comune per rifarsi ci aumeterà le bollette dell'imu..stiam o freschi stiamo....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI