Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

"Mai più senza 50/50", le Democratiche in via Sparano

50 mai_pi_senza_50

 Riceviamo e pubblichiamo: 

"Sabato mattina le Democratiche in Via Sparano, Mai più senza 50/50".

Gazebo in via Sparano dalle ore 9,00 alle 13,00

Con la proposta di legge in questione si intende introdurre nella disciplina delle elezioni per il Consiglio regionale e il Presidente della Regione, norme tese ad assicurare un maggior equilibrio nella rappresentanza di genere, in tal modo attuando pienamente il disposto di cui all'articolo 51 della Costituzione.

Tale proposta di legge mira quindi a modificare la legge regionale n.2/2005, cosicché anche la Regione Puglia assicuri "pari opportunità tra donne e uomini" (art. 51 Cost.) e che anche il sistema elettorale pugliese promuova "la parità di accesso tra donne e uomini alle cariche elettive" (art. 117, settimo comma, Cost.).

In particolare, l'articolo 1 modifica il numero 3 della L.R. n. 2/2005 in questo modo:

a) in ogni lista nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura superiore al 50% ;

b) la lista che non rispetti questa caratteristica non è ammessa;

c) in tutti i programmi di comunicazione politica deve essere assicurata la presenza paritaria di candidate/i di entrambi i sessi, nei messaggi autogestiti deve essere messa in risalto con pari evidenza la presenza di candidate/i di entrambi i sessi nella lista presentata dal soggetto politico che realizza il messaggio.

L'articolo 2 introduce invece modifiche all'art. 7 della L.R. n.2/2005 del seguente tenore:

a) l'elettrice/tore può esprimere uno o due voti di preferenza;

b) qualora ne esprima due, queste non possono riferirsi a candidate/i dello stesso sesso;

c) se l'elettrice/tore esprime due preferenze per candidate/i dello stesso sesso, la seconda preferenza è nulla.

Per sottoscrivere "MAI PIÙ SENZA 50/50" è sufficiente recarsi, muniti di documento d'identità valido sabato mattina in via sparano dalle ore 9,00 alle ore 13,00.

La portavoce delle Donne Democratiche

Teresa Zaccaria

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI