Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Azzeramento e dintorni: la parola a Leoncini (FLI)

luca leoncini_fli.2

  

C’è chi, dopo tanto parlare di sé, si sente più forte: e magari, il giorno dopo, apprende che i suoi servigi non saranno più richiesti. È un qualcosa che capita molto spesso nella vita. E capita proprio a tutti. Ormai in ogni settore. E mai come in questo periodo.

La verità? È che non siamo tutti insostituibili: e c’è chi lo prova di solito nella propria pelle, magari occupandosi di un qualcosa di diverso dalla politica.

Azzeramento: come premere il bottone “Reset” affinché il disco riparta e si riapra la partita precedente. E le memory card restano quelle: non si possono cambiare. E bisognerà riprendere da dove si era prima lasciato. Ci si complimenta per le proprie conquiste con amici, ma si potrebbe andare avanti anche cambiando i personaggi o editando le proprie formazioni. Game over permettendo.

AcquavivaNet ha solo bisogno di saperne di più: e cammina per le sue strade. Non trova mai il tempo di guardarsi allo specchio. E non ha il tempo per giocare. E ottiene l’intervista del Segretario locale di Futuro e Libertà, l’avv. Luca Leoncini, proprio a pochi metri dal Palazzo dei Mascheroni… Azzeramento e dintorni.

Lunedì 2 aprile.

Che tipo di riunione ha avuto luogo oggi presso il Palazzo De Mari?

“Il Sindaco ci ha convocato oggi alle ore 12 e ci ha comunicato di aver proceduto ad effettuare l’azzeramento. Al ritiro delle deleghe. Al confronto di tutti gli assessori. Quindi si è proceduto ad un azzeramento totale.”

È ufficiale?

“Non so se il Sindaco abbia formalizzato, ma credo che con la giornata di oggi abbia provveduto a formalizzare il ritiro delle deleghe.”

Chi erano stati invitati? I segretari dei partiti di maggioranza?

“I segretari dei partiti di maggioranza. Però, siccome mancava il segretario, nonché commissario, del PD, si è ritenuto poi opportuno rinviare e aggiornarci a domani. Alle ore 15, per discutere del proseguo di questo azzeramento cui domani lo stesso Sindaco ci dovrebbe comunicare le modalità per la formazione della nuova giunta. I criteri e i metodi per mutare la giunta in tempi brevissimi: considerato che ci sono varie scadenze per quanto riguarda l’attività amministrativa.”

In caso di conferma, chiaramente fatta dal Primo Cittadino, cosa accadrebbe in caso di azzeramento? Cosa cambierà? Cosa non cambierà?

“Il Sindaco procede a effettuare questo azzeramento: presumo che ogni partito dovrà organizzarsi e presentare la propria rosa di nomi per l’individuazione degli assessori.”

Quindi, chiedo scusa, ne consegue che l’attuale gruppo di FLI è composto, se non vado errato, da almeno due distinti gruppi: l’uno rappresentato dall’indipendente di Io Sud, Roberto Tisci, e l’altro… dalla sua persona? O dal Consigliere Borreggine?

“Dal Consigliere Borreggine.”

Borreggine è Gruppo misto, Tisci è indipendente di Io Sud...

“Sono due gruppi che fanno blocco unico: sono FLI.”

In merito, di recente abbiamo intervistato il Consigliere Roberto Tisci: lei ci conferma, in ossequio alle affermazioni del Consigliere, che a breve si aprirà una sede di Futuro e Libertà anche ad Acquaviva delle Fonti?

“Io confermo che ci sarà quanto prima l’apertura di una sede e stiamo valutando varie opportunità anche di sedi eventualmente in centro. Anche se attualmente ci vediamo pienamente concentrati, impegnati, nella chiusura di questa verifica amministrativa. Subito dopo la verifica, procederemo a strutturarci anche logisticamente e con una sede territoriale. E anche con una sede virtuale, come quella di un sito in internet.”

Ma in questo momento non esiste alcuna sede di Futuro e Libertà: e nel caso di un cittadino che voglia avvicinarsi alla realtà locale di FLI, oggi come fa? Si sono già consumati i proclami, ma non è presente alcun partito…

“Il cittadino può contattare la mia persona e anche gli stessi consiglieri comunali. E quindi, come sede, provvisoriamente, c’è quella del mio studio legale.”

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI