Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Solazzo: "I primi risultati catastrofici della Giunta Squicciarini"

solazzo

 

Abbiamo appreso con profondo rammarico la Sentenza con cui il TAR Puglia ha annullato il Piano Regolatore che Acquaviva aspettava da trent’anni. Tale sentenza è figlia dell’ennesima scelta catastrofica dell’Amministrazione Squicciarini, brava ad appuntarsi medaglie per la sua approvazione solo 10 mesi fa. La minoranza si era battuta aspramente contro l’approvazione della Delibera di Consiglio 29/2010 con cui venivano sospesi gli effetti del PRG solamente in relazione a una particella catastale appartenente alla madre di un ex consigliere che, aveva votato senza rispettare l’obbligo di astensione visto il suo conflitto di interessi. È ora che Squicciarini e i suoi si cospargano il capo di cenere e facciano un passo indietro, rassegnando le proprie dimissioni per manifesta incapacità. Non sono questi i risultati che si attendevano gli elettori. Non sono questi i risultati che merita Acquaviva. Questa amministrazione ha già toccato il fondo con la sua incompetenza oppure dovremo attenderci e sopportare dell’altro?

Il consigliere comunale

avv. Eustachio Claudio Solazzo

 

Commenti  

 
#11 cittadino qualunque 2012-03-31 21:45
la pochezza delle argomentazioni addotte dall'avvocato solazzo la dicono lunga...se fosse meno avvezzo alle mere strumentalizzaz ioni politiche si renderebbe conto di aver preso fischi per fiaschi...
 
 
#10 Pino Solazzo 2012-03-29 11:21
C'è molta gloria nello scarica barile che da anni affligge Acquaviva, c'è sempre ki ride di quanto di negativo succede in questo comune, e mi spiace che a farlo sia ki è stato eletto per c ontribuire a migliorare la nostra comunità. E' pietoso piangere su quanto succede, meglio sarebbe rimboccarsi le maniche rendendosi propositivi e disposti a contribuire al bene comune. Come cittadino mi sento offeso dalla superficialità del politichese quotidiano, mi sento offese delle lotte che nulla hanno a che fare con la politica, lotte ke sono solo un tiro al bersaglio, ieri contro uno, oggi contro l'altro, domani contro chi ci sarà, è pietoso, umiliante, improduttivo, ingeneroso verso chi in questi pseudopolitici continua a credere. Vorrei però non perdere di vista il nostro essere cittadini, la nostra acquavivesità, fatta di tanti giovani che sono messi al bando, fatta di tanti anziani, di tante famiglie, di tanti cittadini diversamente abili che aspettano dalla società civile uni sguardo, un sorriso, una mano, una carezza, ma che cosa rimane di civile in noi che siamo in grado di fare festa per un piano regolatore bocciato, piangendoci addosso poco dopo quando diciamo che molti migrano nei paesi viciniori perchè di case ad Acquaviva ce ne sono poche e quelle poche costano anche più che nei paesi limitrofi dove l'edilizia è viva e vitale. Ma una edilizia viva e vitale è il cuore portante di una comunità, è quello che rende vivibile una città, che crea economia positiva, che offre opportunità di lavoro, che beneficio possiamo trarre da un PRG bocciato? A chi giova ridere? Forse è giunta l'ora affinchè la parte sana della nostra comunità, fatta di buoni professionisti, di imprenditori, ma anche di giovani talentuosi, di artigiani, commercianti, associazioni, vero fiore all'occhiello e simbolo di una città viva e vitale, ognuno per il proprio, ma tutti insieme, si possa remare per una svolta vera, al fianco di amministratori che vogliano come noi il bene comune e non quello di singoli, loschi figuri, che tra una passeggiata e l'altra gestiscono i loro affari in danno di una intera città.
 
 
#9 mario 2012-03-28 18:57
grazie a tutti i politici che hanno sempre incolpato gli altri per non aver fatto niente per il paese oggi Acquaviva è un paese morto.Dovete cambiare tattica altrimenti le prossime elezioni nessuno più voterà.Siamo stanchi di sentire chiacchiere vogliamo vedere i fatti da destra e da sinistra
 
 
#8 angela 2012-03-25 18:47
consigliere Solazzo perchè non risponde alle domande?cosa avete fatto voi negli anni passati???
 
 
#7 Acquavivese vero 2012-03-25 12:23
Il problema, non è quello di doversi liberare di questa amministrazione , penso invece sia quello di dare risposte affiancando questa amministrazione per il bene comune, altrimenti, dovrebbero andarsene tutti a casa e sopratutto non dovrebbero ricandidarsi, perchè siamo stufi di proclami e lo siamo ancora di più di chi si mette al balcone per fare comizi e non vede che siamo ormai al tracollo. Meno chiacchiere, più fatti, e sopratutto onestà e pulizia mentale, con le critiche senza proposte attive non si va da nessuna parte. Caro Avvocato, perchè non cerca di mettere insieme le tante frange di una destra tutta spaccata, dove ognuno è un piccolo duce, ma senza onore e senza gloria? Tirerei fuori dalla massa solo il Dottor Petruzzellis, che onestamente non riesco a capire come faccia a stare dietro a questa scellerata compagine di opposizione.
 
 
#6 ...e già 2012-03-25 00:40
Caro Avvocato, ma quando inizierete a fare una seria opposizione a questa amministrazione ?a volte si ha l'impressione che troviate una certa convenienza a non ostacolare questa amministrazione che, come lei stesso dice, è incompetente. Se davvero la pensate cos...muovetevi e liberateci da questa gente presuntuosa ed incapace.
 
 
#5 Filippo 2012-03-24 15:00
Tutti bravi, buoni e pronti a prodigarsi per il proprio Paese! Quanta ipocrisia!
 
 
#4 Marisa 2012-03-24 14:56
negli anni precedenti cosa avete fatto?
 
 
#3 Angelo 2012-03-24 14:55
...ma come siete bravi e perfetti!!! ma fatevi un esame di coscienza!!!!!! !
 
 
#2 Franco 2012-03-24 14:51
Confermo quanto detto da "Acquavivese vero"!!!! il problema è che nessuno si fa un esame di coscienza!!!
Nelle amministrazioni precedenti cosa è stato fatto?
 
 
#1 Acquavivese vero 2012-03-23 18:41
Caro Avvocato, il problema dovrebbe ribaltarlo all'origine e non dare inizio solo da dove conviene alla sua compagine amministrativa, il perchè è facilmente comprensibile a tutti, il consigliere Barbieri era in forza alla sua coalizione quando non si è astenuto, e nessuno nella sua coalizione ha rilevato nulla in 10 anni. Non è bello fare i soloni rimanendo sempre alla finestra a guardare, e additando oggi l'una, domani l'altra parte, solo per mascherare l'inesistenza ad >Acquaviva di una destra che non ha nè origine nè fine, spaccata in 4 anime diverse, tutte pronte a parlare, parlare e per che cosa? Cercare di mandare fumo nei nostri occhi per non mostrare il vero vostro volto, ...un fallimento, destra e sinistra, l'un contro l'altra armata ma non con le armi della coerenxza, ma con quelle dell'ipocrisia e della stupidità-
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI