Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

MORANO: "IL PD DI ACQUAVIVA E' STATO COMMISSARIATO"

logo PD_big

  

 Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

 

La Segreteria Provinciale del Partito Democratico di Terra di Bari nella seduta di venerdì 24 febbraio ha deliberato il commissariamento del Circolo del PD di Acquaviva delle Fonti, nella persona dell’Avv. Vito Antonacci, già Coordinatore Provinciale del P.D.

E’ stato lo stesso Coordinatore Provinciale a darne comunicazione durante una seduta del coordinamento cittadino svoltasi nella serata di lunedì presso il Circolo del PD di Acquaviva, preannunciando anche che, nello svolgimento del suo incarico, sarà affiancato e coadiuvato da un altro componente della Segreteria Provinciale.

Con il commissariamento del circolo, tutti gli organi direttivi comunali si intendono decaduti.

Così, dopo le dimissioni del Coordinatore cittadino avvenute nel settembre 2011, si conclude un lungo periodo di vacatio del Circolo, rimasto senza alcuna guida anche a seguito delle contrapposizioni interne che avevano impedito l’individuazione di un organo locale di reggenza fino alla celebrazione del Congresso cittadino.

Chiare e nette le parole del neo Commissario Antonacci in merito al prossimo Congresso cittadino, che si svolgerà "solo allorquando tutti avranno ritrovato la necessaria serenità per riprendere insieme il percorso di costruzione del partito sul territorio”. Finché non si verificheranno dette condizioni, la sezione cittadina rimarrà commissariata.

Dal territorio il Commissario intende partire per rilanciare l’azione politica del P.D., aprendo un confronto cittadino su temi di interesse sia locale che nazionale.

Al Commissario spetterà assicurare l’ordinario svolgimento delle attività sezionali, come ad esempio il tesseramento per l’anno in corso, oltre che rappresentare il Partito in seno alla maggioranza di governo cittadino.

Tra i primi impegni nella sua agenda, il Commissario, su esplicita richiesta della Capogruppo del P.D. in Consiglio Comunale, incontrerà l’intero Gruppo Consiliare per una disamina delle questioni afferenti l’Amministrazione comunale.

Al Commissario Avv. Vito Antonacci va l’augurio di un proficuo lavoro, che possa finalmente riportare serenità ed entusiasmo nella nostra sezione cittadina e per quei tanti elettori che ancora vedono nel Partito Democratico un punto di riferimento ideologico su cui contare.

*Imma Morano

capogruppo PD Acquaviva delle Fonti

 

Acquaviva delle Fonti, 29/02/2012

 

 

Commenti  

 
#5 ...e già 2012-03-07 20:20
Aumenta la gente che oggi si interessa al destino della città in cui vive, oggi le persone si aggiornano,cons ultano, si confrontano,ved ono...e se Pistilli era solito dire che la gente non ha più l'anello al naso, Squicciarini e la sua giunta non pensino che Acquaviva sia popolata da gente con il prosciutto sugli occhi.. invece noi vediamo, sentiamo, leggiamo , parliamo con cognizione di causa,partecipi amo, viviamo il nostro paese e capiamo tante cose. Oggi, da elettore di Squicciarini dire che sono deluso è dire poco. Non mi sembra possibile dover constatare che siamo ancora un paese con il freno a mano, che si è lontani da quel cambiamento che ho creduto possibile.Su cosa e su chi dovrebbe poggiarsi? Un vero bluff ai danni di tutti.Bravi! Ma uno scatto di orgoglio mai?
 
 
#4 CITTADINO ATTENTO 2012-03-07 09:50
Condivido quanto asserito da onesto, è da tempo che penso che come successo a livello nazionale, anche Acquaviva avrebbe bisogno di una giunta "tecnica" fatta da uno schieramento trasversale che raccolga le forze sane dell'intero contesto comunale, utile questo a mettere una volta e per tutte gli scheletri celati negli armadi della comunità, dove dovrebbero essere, "nelle cellette del cimitero" e andare avanti con spirito teso all'interesse della comunità che oggi è allo sbando. Caro il plebeo prima di dire che è stato distrutto il cuore e la mente degli acquaivivesi, guarda oltre il limitato recinto del tuo orticello, per quello che mi riguarda non è stato distrutto nulla, il mio cuore e la mia mente, come il cuore e la mente di tanti, ti garantiscono pulsano, vivono, sono pronte ad accettare sfide che siano di giovamento per la nostra comunità, siano stimolo ed esempio, e non solo lacrime di coccodrillo.
 
 
#3 il plebeo 2012-03-06 13:37
Gent.mo Sig. Onesto ( consigliere comunale del PD ), quelle che tu consideri analisi superficiali sono percezioni dei cittadini ai quali io ho dato voce e che meritano delle risposte dagli amministratori locali, in primis dal Sindaco, per l'immobilismo politico ed amministrativo, atteggiamento di chi tende a rimuovere i problemi semplicemente accantonandoli. Parliamo dei problemi annosi che tutti conosciamo molto bene,a cominciare dalla 167 che rimane impantanata nelle aule giudiziarie senza alcuna decisione politica ed amministrativa che possa in un certo qualmodo affrontare e portare a soluzione questo gravoso problema. Il calvario del PRG continua e blocca la sua applicazione per i contenziosi aperti. Mi hanno riferito che i conflitti d'interesse presenti in questa Amministrazione sono giganteschi, relativamente alla 167 ed al PRG. Il gatto e la volpe sono presenti sulla scena politica acquavivese da decenni e non sono soli. Altrettante risposte e chiarimenti i cittadini vorrebbero dal PD, per il quale hanno votato alle ultime elezioni amministrative, per l'insussistenza politica e per il fatto che il Sindaco ed i consiglieri comunali del PD appaiono lontani dal partito. Quale contributo posso dare io insieme a tanti cittadini, che sicuramente abbiamo un ruolo nettamente distinto da quello degli amministratori, i quali, essi sì devono amministrare bene la cosa pubblica? Quale proposta possono fare e quale contributo possono dare i cittadini di fronte alla gravissima mancanza di idee progettuali e quindi di decisioni e di soluzioni, in buona sostanza di fronte all'evidente incapacità politica ed amministrativa? Possiamo trascorrere altri 3 anni in questa drammatica situazione? Saggia decisione sarebbe concludere questo mandato e pensare a nuove elezioni.
 
 
#2 onesto 2012-03-03 11:35
Peccato, e tu invece di aspettare Godot cosa proponi? sai perchè? è troppo comodo fare retorica....o forse solo tu sei il migliore? allora proponiti...le analisi superficiali non le vuol sentire più nessuno.
 
 
#1 il plebeo 2012-02-29 20:37
Molti cittadini ricordano i risultati delle elezioni amministrative del 2006 quando ad Acquaviva si verifica la vittoria, inaspettata, al ballottaggio del Dott. Francesco Pistilli, vittoria sorprendente, per il semplice motivo che al primo turno aveva ottenuto molti meno consensi del suo avversario Dott. Vito Delmonte.La "Margherita" divenne il primo partito di Acquaviva per numero di consensi. Al ballottaggio ci fu il travaso di voti dal centrosinistra al centrodestra (secondo voi, cittadini, quale partito del centrosinistra contribuì fortemente al travaso?)e molti cittadini elettori del centrosinistra non andarono a votare ( secondo voi, cittadini, per quale motivo molti elettori non andarono a votare? Per pigrizia? Suvvia.....).Ch i fu l'artefice, il grande regista, della vittoria del Dott. Pistilli? A buon intenditor poche parole. Di qui la contrapposizion e fra "DS" e "Margherita" che non si è sopita nemmeno con l'unione dei 2 partiti e con la nascita del "PD" nel 2007. Il malessere del "PD" viene da lontano ed è aumentato durante i quasi 2 anni dell'attuale Amministrazione Squicciarini, targata centrosinistra, a tutt'oggi con zero risultati. Il commissariament o del "PD" era nell'aria, come è nell'aria la fine ingloriosa della Amministrazione Squicciarini.Mi hanno riferito che un gruppo di potere continua a fare il cattivo tempo ad Acquaviva, a condizionare la vita delle forze politiche con pesanti riflessi negativi sull'amministra zione comunale, che da par suo contribuisce alla grande all'immobilismo per propria incapacità. Il paese è fermo, non c'è nemmeno l'ombra di sviluppo, i cittadini soffrono anche per la crisi economica, si mostrano adagiati all'indifferenz a, continuano ad aspettare Godot. Nel frattempo il degrado è al massimo, testimoniato anche dalle strade dissestate, dagli escrementi dei cani sui marciapiedi e dai giardini pieni di erbacce ed abbandonati. Dopo tanti anni di cattive Amministrazioni , di destra e di sinistra, che si sono avvicendate al governo, che hanno distrutto il nostro paese insieme al cuore ed alla mente dei suoi cittadini, possiamo ormai dire che siamo giunti quasi ad un punto di non ritorno. Chi sono i responsabili della pessima situazione del nostro paese? Come mettere riparo a tutto ciò? I Partiti "PD", "IDV", "UDC", che fanno parte della maggioranza, devono avere l'onestà di porre fine allo scempio amministrativo decretando la fine di questa Amministrazione .
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI