Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

SOLAZZO: "FATE UN MEA CULPA ED ANDATE A CASA!"

solazzocludio

 Prosegue sulle nostre pagine il dibattito politico sulla "mozione legalità" presentata nella scorsa seduta consiliare dal consigliere Eustachio Claudio Solazzo. 

Un botta e risposta per comunicati stampa che sembrerebbe assumere di volta in volta toni sempre più accesi.

Pubblichiamo la seguente nota giunta in Redazione a firma de I Giovani Per Petruzzellis. 

 

 

Almeno una cosa positiva c'è in questa querelle. “Cogito ergo sum”, direbbe Cartesio. Finalmente il gruppo consiliare Pd si è fatto sentire, dunque esiste! Mi spiace leggere menzogne a sostegno di difese sterili e azzardate, da parte di un gruppo sdentato e spaesato.

Innanzitutto il Gruppo consiliare PD si è arrogato la scoperta della provenienza della mia mozione, nonostante, in realtà, ad inizio discussione ho testualmente affermato che la mozione proviene da un mirata indicazione dell'ANCI giovani. Forse erano distratti; oppure avevano bisogno di dar adito alle penne.

Nel comunicato stampa, inoltre, si legge di un mio forte interessamento al capoverso relativo all'impegno morale dei consiglieri comunali a dimettersi in caso di condanna penale irrevocabile per reati non colposi. Non capisco cosa ci sia di male. Ritengo, infatti, che il tutto possa essere condiviso da qualsiasi cittadino intellettualmente onesto. Avrei voluto sorvolare, ritenendolo superfluo; ma forse è bene ricordare ai nostri cari baluardi della giustizia fatta in casa la dovuta, necessaria ed indispensabile trasparenza nei confronti della cittadinanza. Perché accanirsi tanto contro un capoverso, se poi sono tutti (come io per primo ricordavo) “puliti”?

Inoltre ho citato spiacevoli episodi, nati in passato, che hanno visto il popolo dei forcaioli sovvertire il principio dell'innocenza con quello della "colpevolezza". Gli stessi forcaioli che ora si nascondono dietro un dito, si coprono importunando finanche Nietzsche e non fanno altro che arrampicarsi sugli specchi. Mi spiace, cari amici miei, ma siete veramente un’“armata brancaleone” che purtroppo non nuoce solo a se stessa, ma anche all' intera comunità. Le vostre lotte intestine sono i veri punti all’ordine del giorno nei Consigli Comunali.

Copiare pedissequamente la mozione proposta dall’ANCI e farla approvare in Assise, altro non è che un desiderio vanaglorioso per poter annoverare qualcosa nell’altrimenti vuoto elenco degli obiettivi raggiunti dalla vostra amministrazione di nullafacenti. Avete criticato aspramente i vostri predecessori, avete bastonato duramente chi viveva di politica e non per la politica, ma ora ne avete vestito i panni. Evviva la coerenza! Tutto ciò non è più ammissibile. Un consiglio spassionato: fate un “mea culpa” ed andate a casa! Evitateci altri episodi di questa farsa che spacciate per amministrazione di un Comune.

 

*Eustachio Claudio Solazzo

I GIOVANI PER PETRUZZELLIS

 

Commenti  

 
#12 CITTADINO ATTENTO 2011-11-28 20:08
Chi conosce le speranze riposte con le gestioni commissariali ultiMe ben sa quanto Acquaviva sia stata tradita proprio da loro, chi conosce quanto tutti i provvedimenti siano stati presi esclusivamente dai dirigenti che ammorbano il nostro comune, ben sa che Acquaviva non ha bisogno di un nuovo commissario, ma di noi acquavivesi pronti a buttare giù dal comune quei mascheroni in carne ed ossa che sono riusciti a farsi beffe anche dei mascheroni che ormai da tempo ornano il palazzo di città. No a nuovi commissariament i di Acquaviva, si ad una città più viva e partecipe e ad una cittadinanza veramente attiva.
 
 
#11 Biancolillo 2011-11-28 13:35
Andare a votare per fare che? Ma vi vedete allo specchio? Solazzo, Attollino, Morano, Casucci, Paradiso....tut ti carrieristi politicamente analfabeti...E' mai uscita una cosa seria da quelle teste? Chiacchierano, farfugliano, balbettano sciocchezze e luoghi comuni in televisione...p er farsi vedere come sono belli(sic!)...m a la buona politica non si fa con le facce, si fa con i cervelli...CI PUO' SALVARE SOLO UN COMMISSARIO SERIO...tanto con questi "giovani rampanti" diventa sempre peggio...oppure c'è da sperare che finalmente se ne accorga anche la Magistratura contabile di che pasta sono fatti...forse così questa città comincerà seriamente a guardarsi dentro e a partorire soluzioni amministrative dignitose...non fosse altro che per rispetto della sua storia...di civiltà perduta nelle nebbie delle chiacchiere e dell'incompeten za
 
 
#10 GLADIATORE 2011-11-25 16:18
cittadino attento mi piace come parli convengo in pieno con te............s i vede che sei attento........ ...pero' hai tralasciato un particolare di noi acquavivesi.... ....la gelosia verso chi ha il potere.......
 
 
#9 marcella 2011-11-24 18:06
@cittadino attento:ben detto!è da noi acquavivesi che bisogna ripartire!manca il più elementare senso civico,non amiamo e non rispettiamo il nostro paese.troppo comodo scaricare tutti i problemi sull'amministra zione che non va e che non funziona!
 
 
#8 CITTADINO ATTENTO 2011-11-24 09:13
Forse non siamo stati molto attenti a quanti problemi hanno causato le ultime gestioni commissariali nel nostro comune. Non penso che siano importanti nuove elezioni, forse è importante, e questo lo dico ormai da più di un anno che si sposti l'attenzione dai partiti, dalle correnti e ancor di più dagli interessi di parte a quelli dell'intera comunità, senza destra e sinistra senza centro o altro, tutti insieme con un progetto serio che veda Acquaviva, noi Acquavivesi e tutti coloro che attraversano la nostra città, al centro delle attenzioni di chi ci amministra, e questo una volta per tutte. Non vorrei però tralasciare l'aspetto principale di molte delle cause che affliggono il nostro paese, in particolar modo penso sia giusto mettere in evidenza che Acquaviva è afflitta da un male grande che si chiama ACQUAVIVESI, ci lamentiamo di tutto, additiamo tutto e tutti come se noi fossimo gli unici eletti, i più bravi, stiamo distruggendo tutto quello che ci capita a portata di mano, palazzetto dello sport, panchine, fontane, imbrattiamo saracinesche, muri di palazzi, portoni deli edifici pubblici e privati, uriniamo per strada, insomma abbiamo fatto della nostra inciviltà un sistema di vita, guardiamoci dentro e ripartiamo da noi.
 
 
#7 la verità 2011-11-23 12:19
@cittadino attento ha detto bene questa è una maggioranza litigiosa e che non può governare ed aggiungo e non governa!!! Ma la opposzione cosa deve fare? Può essa governare, può solo proporre. Ma se la maggioranza (o pseudo tale) non approva le proprie proposte (presenti anche nel famoso cronoprogramma) deve approvare quelle dell'opposizion e? Mah!!! Forse per il bene di tutti noi che si torni a votare.
 
 
#6 CITTADINO ATTENTO 2011-11-23 02:09
cara verità, io sud aveva come consigliere eletto Roberto Tisci, che non ha mai lasciato la maggioranza ed è noto che forse qualcuno di quel partito non eletto aveva mire assessorili che sono venute meno nel momento in cui Tisci ha voluto come assessore dell'allora io sud l'ottima Carmela Capozzo, forse l'unico assessore ad oggi ad aver rispettato il cronoprogramma del suo assessorato ai servizi sociali andando anche oltre, la compagnai delle arti, o forse meglio la compagnia dei tecnici dell'edilizia, infatti guardate il direttivo come è composto (Arch. Rocco Lombardi, Arch. Colucci, Architetto Della Corte, Ing. Cassano, ecc.ecc. ancora oggi non si comprende cosa vuole, e poi Attollino di cui non si è ancora capito cosa vuole e dove vuole andare a parare. Certo, se una maggioranza deve occuparsi dei transfughi, dei litigiosi, deve sempre andare in consiglio conb il pallottoliere come può governare? Di certo questa amministrazione si stà distinguendo per tanti proclami fatti e per tante azioni ferme, ma certamente questa opposizione non stà facendo nulla di propositivo, oltre ai tanti soli bla bla bla.
 
 
#5 leonardo 2011-11-22 22:10
per Tsm: potresti anche aver ragione nel dire chi dovremmo mettere, tanto gira e rigira il vecchio rispunta sempre. però l'importante è che sia di carne ed ossa, e non un burattino mosso dai fili che maneggiano i soliti noti...ti pare?
e basta con il solito trucco della sinistra con i volti nuovi ad ogni elezione per poi affondarli e nn cè bisogno di nominarli, brave persone da prestare ai mascheroni
 
 
#4 la verità 2011-11-20 20:09
@cittadino attento: il punto è che c'è stata una maggioranza ad Acquaviva che è stata eletta che ha già perso 2 partiti (io sud e cda), un consigliere (attollino). il capogruppo e segertario del pd, ma soprattutto non ha rispettato il cronoprogramma con il quale ha ricevuto la fiducia degli elettori.
Che sia colpa dell'opposizion e (comunque essa sia composta)? forse ti sei distratto in questi 18 mesi (ma solo sul gossip e non sulle cose fatte dall'amministra zione)!!!
 
 
#3 CITTADINO ATTENTO 2011-11-19 17:24
AVV. SOLAZZO, ma nel marasma della confusione creata alla provincia dagli esponenti del suo partito che hanno portato alle dimissioni ora ritirate del suo presidente, non ha nulla da dire? E ad Acquaviva che il centro destra non si capisce cos'è non ha nulla da dire? Perchè non prova lei ad andare a casa, visto che comunque anche lei di chiacchiere tante e di fatti concreti nessuno? Si ricordi: chi è senza colpe scagli la prima pietra...
 
 
#2 Tsm 2011-11-19 13:10
solazzo, e chi dovremmo mettere... lei? Paradiso? Attollino? ma per cortesia
 
 
#1 pippo 2011-11-17 00:27
Come già ho avuto modo di dire, ripeto:
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI