Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

SOLAZZO: "L'INCOERENZA DEL SINDACO SQUICCIARINI"

solazzo

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

Apprendiamo in questi giorni l’avvenuta nomina di uno dei due nuovi Assessori previsti dalla Giunta Squicciarini, anche se in tutta sincerità in un primo momento si era parlato di un rimpasto generale.

Si tratta dell’Architetto Terlizzese Antonio Vendola che andrà a ricoprire il “delicatissimo” ed “ambitissimo” ruolo di Assessore all’Urbanistica, lasciato vacante parecchi mesi fa dall’Architetto Alberto Della Corte, espressione politica della Compagnia delle Arti, inspiegabilmente estromesso dal Sindaco.

In attesa di capire ancora i motivi che hanno portato alla revoca dell’Assessorato all’Arch. Della Corte, stimato professionista acquavivese e conoscitore del territorio, accogliamo con un certo sarcasmo questa novità, non ce ne voglia il neo Assessore cui comunque sia auguriamo di svolgere un buon lavoro, per il bene di Acquaviva.

Il dubbio che però ci assale è legittimo, è mai possibile che per un ruolo di questa importanza e fortemente legato alla conoscenza del territorio, venga scelto un forestiero che poco è addentrato nelle realtà locali ?

La risposta può variare a seconda della logica con cui si analizza il problema, utilizzando la razionalità e mettendo al primo posto gli interessi della comunità acquavivese, essa sarebbe senza dubbio alcuno negativa, ma analizzando la vicenda alla luce di un forte legame tra l’Architetto residente a Terlizzi ed il consigliere di maggioranza Tisci, ormai compagno inseparabile del consigliere Borregine, tutto questo sembra rientrare nelle ormai consuete logiche di potere.

Un Consigliere il cui rapporto con il proprio partito è tutt’altro che chiaro, e le cui risposte in merito sono sempre più capziose e tali da umiliare ed oltraggiare l’intelligenza dei cittadini acquavivesi.

Spacciare un amico del Consigliere Tisci quale persona più adatta a ricoprire un ruolo fondamentale per lo sviluppo del paese è opera di grande coraggio.

Specialmente se in campagna elettorale si è criticato aspramente l’idea del dott. Petruzzellis che avrebbe affidato quel ruolo ad un gotha della materia, forestiero sì, ma dalle comprovate ed indiscusse capacità professionali nell’ambito.

Ancora una volta complimenti per la coerenza, Signor Sindaco!

avv. Eustachio Claudio Solazzo

Commenti  

 
#2 il Generale Lee 2011-10-07 15:13
ma tutti gli altri consiglieri del centro sx dove sono? parlano, parlano, parlano, parlano, parlano, e puntualmente non contano a nulla!!!sono esseri inutili servi del potere SPIRITUALE (di squiccio?) (e questo era il nuovo che avanza?)!!! MALA TEMPORA CURRUNT SED PEIORA PARANTUR, dicevano i latini, spero che prendendo consapevolezza della propria inettitudine, il Sindaco decida finalmente di affievolire almeno un po' quel "Peiora"!!! credo che gli acquavivesi meritino almeno questo. Grazie Squiccio, ora vai a casa
 
 
#1 pippo 2011-10-07 10:30
Le considerazioni sempre argute del consigliere Solazzo sono giuste e condivisibili, oltre al già citato Arch. Della Corte (ex assessore a cui ad oggi inspiegabilment e e' stato revocato l'incarico)acqu aviva vanta numerosi professionisti tra ingegneri ed architetti di comprovata esperienza e senz'altro a conoscenza delle problematiche del territorio.
Con tutto il rispetto per il neo/assessore il Sindaco con questa nomina probabilmente avrà voluto accontentare il cons. Tisci (ma di che partito e' da qualcuno fu' definito un apolide della politica ).come gran parte della cittadinanza ho votato l'attuale Sindaco, ma e' stato una cocente delusione , farebbe meglio a dimettersi e a non arrancare tra nuove nomine che servono solo come stampella alla sua traballante e variabile ed aggiungerei eterogenea maggioranza , sarebbe stata molto meglio un amministrazioni Petruzzellis (e ripeto non lo ho votato)
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI