Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

LUISI: “REGOLE DEMOCRATICHE PER SUPERARE I PERSONALISMI”

LOGO-PD-ACQUAVIVA_DELLE_FONTI

 

Chi è Giuseppe Luisi e da quanto tempo si occupa di politica cittadina?

Mi interesso attivamente di politica dal 2006 anno in cui ho ricoperto per la prima volta il ruolo di segretario della sinistra giovanile del partito dei Democratici di Sinistra incarico che mi è stato riconfermato per l’anno successivo.

Perché a suo modo di vedere un giovane acquavivese dovrebbe avvicinarsi al Partito Democratico?

Il PD è un partito nuovo, giovane e moderno nato dall’evoluzione e dai punti in comune di due tradizionali partiti del 900 come il PCI e la DC, nel quale ogni giovane italiano può riconoscere i propri valori e i propri ideali politici e civili quali la Libertà, l’Uguaglianza e la Democrazia.

Come mai i giovani di Acquaviva guardano con distacco la Res Publica?

Sinceramente, a mio modesto parere, non credo che i giovani del nostro paese siano cosi distaccati dal bene comune. Un segnale in tale senso è il pullulare, da qualche anno, di gruppi giovanili associativi e o partitici. Questo è un segnale positivo per il futuro della nostra città.

In questo primo anno di Governo, cosa è stato fatto per soddisfare le esigenze dei giovani?

Il nostro Assessore alla Cultura ha prodotto molto in termini di Cultura, riuscendo a catalizzare l’attenzione di giovani e meno giovani alla vita civile e culturale del paese. È un grande segnale di risveglio dell’intera comunità.

Un importante segnale per i giovani sarebbe istituire, come già in altri paesi limitrofi, la Consulta Comunale Giovanile.

È un passo fondamentale per ricucire il rapporto tra giovani e politica. L’idea della consulta è un’ idea già presente nella nostra agenda politica sin dall’anno scorso che riprenderemo con forza al più presto, anche grazie al contributo del gruppo dei Giovani Democratici che nei confronti della stessa hanno mostrato particolare interesse. Credo che i giovani di questo paese, al di là dell’appartenenza politica, abbiano tanto da dare a questa comunità . Sono loro il futuro di Acquaviva.

Domanda provocatoria. Esistono o no i poteri forti ad Acquaviva?

Si fa tanto rumore su questa presenza di poteri occulti che condizionano il nostro paese. Io sinceramente non ho ancora capito cosa siano questi poteri forti, vorrei che qualcuno me lo spiegasse. Questo purtroppo è un cavallo di battaglia di chi fa della demagogia il suo unico stile di vita che sinceramente comincia un po’ a stancare.

Da elettore del PD, prima che da membro del partito, non avrebbe preferito usare lo strumento delle primarie (previsto dallo statuto del suo partito) per la scelta del suo candidato Sindaco?

Ritengo che lo strumento delle primarie sia un metodo altamente democratico che avvicina i cittadini alla politica. La scelta di Squicciarini candidato Sindaco è stata una scelta condivisa da tutte le forze di maggioranza della nostra coalizione. Del resto solo il Partito Democratico prevede uno strumento simile, a differenza di altri partiti politici.

Cosa è successo in questo primo anno di consigliatura all’interno del gruppo consiliare del PD? Come mai si è consumata questa drastica frattura che ha poi portato alla crisi politica culminata con le dimissioni del Sindaco?

Il PD conta molti iscritti. La nostra è una democrazia partecipata. Tutte le decisioni vengono prese dopo lunghi dibattiti e confronti. È ovvio che a volte possano esserci divergenze di vedute. A volte ci si può lasciar anche prendere da visioni personalistiche, non in linea con il partito. Però il PD in sede di approvazione del bilancio preventivo si è dimostrato un partito coeso e compatto mettendo alla fine da parte egoismi e personalismi vari. Questa comunque è la differenza che intercorre tra un gruppo consiliare di un grande partito e il gruppo consiliare di un partito o movimento che fa riferimento ad una persona o massimo due.

Come superare questi personalismi in politica?

Noi in un recente documento abbiamo posto delle regole. È questa la nostra risposta ai personalismi. Regole democratiche. Chi vede in queste regole degli ostacoli al proprio personalismo è contrario ad ogni principio di democrazia. Queste regole servono a fare chiarezza e favorire la coesione di un gruppo di individui che operano per il bene comune.

In questo documento c’è anche una richiesta ben precisa del PD: un nuovo assessore dato il maggior peso politico del vostro partito.

Noi crediamo che il PD possa dare un suo contributo in termini di qualità e competenze all’interno della Giunta. La “visibilità” rivendicata dal nostro partito non è solo frutto del risultato positivo conseguito alle ultime consultazioni amministrative, ma riguarda soprattutto l’intenzione di dare un sempre più serio e reale contributo alla vita amministrativa.

Se dovesse fare una sua personale classifica quale il migliore e quale il peggiore Assessore della sua Giunta?

Non riuscirei mai a dire chi è stato il peggiore e chi il migliore. Posso solo dire che ci sono state alcune deleghe che sicuramente avrebbero potuto produrre maggiori risultati.

Commenti  

 
#6 ciccio 2011-09-16 20:08
Luisi, abbi fiducia e vedrai che prima o poi anche tu capirai che cosa sono i poteri forti. L'ideale sarebbe che lo capissi da solo, puoi farcela, però in mancanza penso che verrà fuori qualcuno che te lo spiega. Anche perchè per il ruolo istituzionale che ricopri è indispensabile che tu lo sappia, altrimenti puoi provocare danni. E' un po' come se uno assumesse il ruolo di contabile di una azienda e nel contempo non sapesse che 2+2 fa 4.
 
 
#5 nectar 2011-09-16 12:36
bella la domanda sui poteri forti e altrettanto bella la risposta.....
 
 
#4 Acquavivese 2011-09-16 09:19
Consigliere Luisi in virtù di quale curriculum vitae ha raccolto circa 200 voti? Forse i poteri forti?
 
 
#3 ramos2 2011-09-15 22:05
Luisi .... beata gioventù|||||
 
 
#2 James 2011-09-15 12:07
"Carneade ?! .. chi era costui ?!?"
 
 
#1 peppino 2011-09-15 09:28
anche le pulci fanno la tosse...Luisi quando cammini per strada non ti impettire troppo...non sei nessuno!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI