Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

IL PD TERRA DI BARI ALLO SCIOPERO INDETTO DA CGIL IL 6/9

logo_PD_big

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

 "Il Pd illustra le conseguenze dei tagli agli enti locali previsti dalla manovra fiscale"

 

Si è tenuta venerdì scorso a Bari presso la sede del Pd provinciale, la conferenza stampa indetta dal Segretario Avv. Vito Antonacci unitamente ai Sindaci del Partito Democratico in terra di Bari e alla presenza di numerosi Assessori e Consiglieri Comunali.

Ancora un volta – ha esordito il Segretario Vito Antonacciil Governo di Centrodestra ha messo in atto una manovra che penalizza fortemente gli enti locali privandoli delle risorse necessarie per governare e per fornire i servizi essenziali ai cittadini.”

Cifre alla mano, gli amministratori locali presenti hanno lanciato l’allarme: i servizi primari, la tassa per la raccolta rifiuti,  le mense scolastiche e il trasporto pubblico ne faranno certamente le spese.

Se da un verso la manovra appare confusa per un altro verso è chiarissima la incapacità del Governo di far fronte alla grave crisi economica in atto affiancando alla riduzione delle spese riforme strutturali volte allo sviluppo del paese” ha proseguito il Segretario provinciale.

Una manovra “classista” questa secondo l’Assessore Gianni Giannini il quale ha aggiunto: “gli amministratori locali sentono il dovere di reagire per conto dei cittadini ignari di quello che sta per accadere”.

La segreteria Provinciale del Partito Democratico di Bari, i Sindaci e gli amministratori locali presenti hanno concluso annunciando una mobilitazione costante di tutte le forze del centrosinistra affinché vengano apportati alla manovra i correttivi indispensabili a reintrodurre un criterio di equità dei sacrifici che il momento di crisi impone, senza per questo privare i cittadini dei servizi essenziali.

L’avv. Vito Antonacci ha colto l’occasione per ribadire l’adesione del Partito Democratico di Terra di Bari allo sciopero indetto dalla CGIL per il prossimo 6 settembre.

 


Per ulteriori informazioni: Giuseppe Maurizio Ferrandino, Cell. 3387207820, e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Commenti  

 
#1 James 2011-09-05 13:13
Anche il nostro comune aderisce allo sciopero. In sciopero dal maggio 2010.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI