Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

PISTILLI: "IL PAESE VERSO L’ORLO DEL BARATRO"

Franco_Pistilli

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

Il proseguo di questa legislatura è un continuo stillicidio di un voto su e un voto giù. Non si tira a campare con un paese che va a fondo. Non si può governare con una maggioranza litigiosa. Evitassero la conta ridicola..solo così daranno prova di dignità e responsabilità.

Governare con un voto in più non è stabilità, è vegetare.

Temo l’incoscienza di chi ritiene che con un voto in più risolverà le sorti del paese. L’unica cosa seria è che Squicciarini non ritiri le dimissioni evitando una morte lenta, ma inesorabile.

Le dissociazioni di questo o di quel consigliere sono lacerazioni che logorano la coalizione perché le scissioni individuali sono come una lenta erosione.

Lo scenario politico è infuocato e potrebbe determinare un ritorno alle urne perché questa maggioranza si sfalda simmetricamente in un cedimento strutturale. Il paese è irriconoscibile, la maggioranza è inconcludente, debole, frammentata. Finora non ha praticamente fatto nulla mentre i frutti del mio lavoro continuano a dare risultati positivi per la crescita del paese.

Sullo sfondo di questo quadro politico sempre più ingarbugliato proseguono le manovre dietro le quinte.

Restare a galleggiare, rincorrere ad ogni votazione il raggiungimento di una maggioranza, magari dovendo promettere a destra e a manca una contropartita è un tradimento degli elettori ed un suicidio politico.

Il quadro, anche se Squicciarini ritirerà le dimissioni, sarà più ingarbugliato di prima.

 

30.07.2011

 

*FRANCESCO PISTILLI

Commenti  

 
#8 achille 2011-08-07 14:41
Capperi! credevo di essere il solo a bollare l'oscurantismo culturale, la rozzezza e la nullità politiche di Pistilli! mi accorgo, per fortuna, che sono in buona compagnia. Bene, per fortuna nostra, gli acquavivesi hanno aperto gli occhi. E se sono vere le cose che denuncia Colino, a chi si aspetta per fare le necessarie verifiche e per trarne le doverose conseguenze? Non spetta ai VV.UU. effettuare i debiti controlli e sollevare i dovuti provvedimenti? Sindaco Squicciarini, per favore mettiamo in moto chi di dovere!
 
 
#7 masiello gianni 2011-08-05 23:03
Pistilli... ritirati per favore
 
 
#6 Giuseppe A. 2011-08-02 17:42
Concordo con chi dice che il nuovo sindaco si sia trovato in eredità qualche grattacapo. Ma sarebbe bello poter capire come mai continua il modus operenadi criticato in passato. Chi va avanti e riceve qualcosa è solo la sparuta minoranza che "piange" dal politico di turno per un posto (come mai per i posti a tempo determinato, esempio ai servizi sociali, non esiste la turnazione dopo tre mesi, ma si rivedono le stesse facce inserite per amicizia?), le associazioni culturali non ricevono lo stesso trattamento e benefici (ovviamente anche qui privilegiati parenti, cognati, fratelli, amici), solo chi ha "importanti" conoscenze può essere ascoltato subito da chi ci amministra per gravi problemi, i nostri "politici" si sentono in diritto di infrangere le più elementari regole del codice della strada (non sapevo si acquisisse anche questo come diritto con l'elezione a palazzo De Mari). L'unico "nuovo" che avanza, da quel che posso vedere, sono solo i parenti, amici e compari dei nuovi amministratori. Forse è questo quello che ci meritiamo.
 
 
#5 colino 2011-08-02 12:07
questo emerito signore continua a far prediche senza rendersi conto che provengono dal pulpito sbagliato. Piuttosto spiegasse agli acquavivesi perchè la sua famiglia continua ad essere quella dei soliti furbetti visto che in via B. Veracroce non paga il passo carrabile nè risulta che i locali divia B. Gigli abbiano la destinazione di "studio" di consulenza, di conciliazione, CAF e quant'altro. Caro ex Sindaco, per il cambiuo d'uso dei locali occorre munirsi di titolo abilitativo, PAGARE gli oneri concessori ed avere l'AGIBILITA'. Non risulta che Lei si sia comportato come un cittadino corretto e responsabile verso il Paese e verso le Istituzioni di cui Lei ha fatto parte (purtroppo per noi). Ed allora la smetta di fare il predicatore, freni la sua lingua biforcuta (come avrebbero detto gli indiani) e mettiti definitivamente a dormire per il bene di Acquaviva e di tutti.
 
 
#4 peppoccio 2011-08-02 09:19
parafrasando un ex sindaco:

Pistilli smettila di mistificare la realtà e di creare questa atmosfera di maledicenze su questa amministrazione .
 
 
#3 subcomandante marcos 2011-07-31 11:21
ma qst uomo dopo la condanna a 18 mesi x reati contro la pubblica amministrazione continua a parlare,aspetta ndo di ricevere ulteriori condanne dato che ha in corso ulteriori pendenze!ma stiamo skerzando!?!?!m uahahahhaahahah ha :D
ah dimenticavo : e quali sarebbero i frutti del suo lavoro che attualmente Acquaviva ne starebbe godendo???forse la Fontana della scuola De Amicis,suvvia caro Franco basta dire castronerie,sei patetico!!!!
 
 
#2 VITTORIO 2011-07-30 23:01
purtroppo per te Squicciarini sta raccogliendo quello che tu hai seminato cioe' NIENTE!!!!!!!
 
 
#1 novielli 2011-07-30 18:35
Sull'orlo del baratro ce l'hai portata tu in otto anni, adesso sta già nel baratro. Questo è il vero dramma che la maggior parte dei cittadini non hanno compreso.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI