Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

IL PRG ‘RILANCIA’ L’AZIONE DI GOVERNO

DSC02797  

 

Dopo un anno di Governo (ove alcuni pezzi della maggioranza eletta si sono persi per strada), l’Amministrazione Squicciarini può esibire (era ora) alla platea cittadina un primo Trofeo di Bronzo (ci si conceda il termine azzardato): Acquaviva ha finalmente dopo 30 anni il suo PRG… Evvivaaa!!!

Che l’approvazione dello strumento urbanistico da parte di Via Capruzzi, sia stata accolta come manna dal cielo dal Governo cittadino, è palese anche ad un bambino (basti osservare quanti manifesti siano stati affissi per le strade del paese). Infatti il Sindaco nel pubblico comizio tenutosi ieri sera in piazza Vittorio Emanuele II, ha rilanciato con forza un azione di Governo, fino ad ora, quasi del tutto anemica. “Il PRG apre una nuova stagione urbanistica e regala ossigeno alla nostra economia”-ha dichiarato entusiasta il giovane Primo Cittadino. Un PRG, che lo stesso Squicciarini definisce vecchio (data la sua proiezione urbanistica al 2011 si dovrebbe iniziare a pensare già al PUG), ma con il quale poter mettere ordine, almeno per il momento.

Acquaviva può vantare finalmente delle regole certe in grado di disciplinare un settore, che definire de-regolamentato sarebbe un eufemismo. Una vera e propria  giungla urbanistica dove a far da padrone per trent’anni è stata la legge del più forte. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti: comprare casa ad Acquaviva rimane una pura utopia. (Meglio comprare un attico a New York, forse magari lo si paga meno).

 Il PRG, dicevamo, è arrivato davvero in un momento propizio per quest’amministrazione, (dato il recente terremoto politico di cui permangono ancora varie scosse di assestamento) ed è riuscito a donare nuova linfa vitale all’intera Maggioranza di centro sinistra per proseguire con forza e determinazione il governo del nostro paese.

Squicciarini in effetti, dopo aver analizzato i benefici derivanti da questo strumento urbanistico, ha subito raddoppiato il piatto inserendo tra i progetti atti a ‘rivoluzionare’ Acquaviva, i programmi regionali di Riqualificazione Urbana che potranno riqualificare aree dismesse e abbandonate al degrado e all’incuria più totale (e quante ce ne sono di queste aree basti pensare ad esempio a quelli che prima erano i campetti di Via Roma oggi divenuti selvaggia foresta). Compresi in questi programmi, ci saranno gli interventi miranti a valorizzare il nostro Centro Storico. Ci auguriamo solamente che i programmi di Riqualificazione Urbana, non facciano la fine degli arcinoti Contratti di Quartiere (ma i 5 milioni di euro del Ministero sono arrivati oppure no?), tanto decantati (sin dal 2006) dall’ex inquilino di Palazzo De Mari Franco Pistilli.

Ha poi spiegato alla cittadinanza la volontà dell’Amministrazione di valorizzare la nostra agricoltura attraverso gli importanti finanziamenti derivanti dal progetto GAL SEB, in modo tale da poter sfruttare le risorse presenti sul nostro territorio.

Ha poi parlato di Ospedale Miulli, ampliamento della zona Pip, della Fondazione di Partecipazione (deliberata dalla Giunta Comunale il giorno prima che fossero discusse le mozioni presentate dalla Compagnia delle Arti), del nuovo Servizio di Igiene Urbana ecc…

L’importante banco di prova per la Giovane Amministrazione Squicciarini sarà il Bilancio di Previsione 2011. Martedì 10 Maggio si terrà il primo incontro sull’inedito Bilancio Partecipato. Vedremo nei fatti come la Giunta intenderà tener fede agli impegni elettorali ed ai progetti presentati ieri sera dall’alto delle scale della Cassarmonica.

Non è mancata infine una stoccata all’Onnipresente’ ex Sindaco Pistilli, il quale quasi quotidianamente fa sentire la sua ‘autorevole’ voce su tutto ciò che si muove sotto il cielo ‘azzurro’ di Acquaviva. Squicciarini lo ha definito “un Fantasma (targato Puglia Prima di Tutto) che si aggira per le strade del paese destinato a rimanere comunque tale”.

Commenti  

 
#5 colin 2011-05-10 19:25
acquaviva è più ridicola di zelig.....potre mmo proporre a mediaset di spostare la trasmissione dagli arcimboldi alla cassarmonica di acquaviva, proponendo nuovi comici in loco
 
 
#4 giliu 2011-05-09 19:40
ma perchè dobbiamo passare per ignoranti??ma cosa ha fatto squicciarini per il prg?vi prego..non fatevi abbagliare da luci che non esistono!il lavoro fatto per il prg è stato del fantasma pistilli e squicciarini era all'opposizione !ti prego sindaco abbiamo riposto fiducia in te..non la nostra ignoranza!!
 
 
#3 ALESSANDRO 2011-05-09 15:58
MA DI QUALE Z.I. STA PARLANDO?
HA MAI CHIAMATO QUALCUNO DELLA Z.I.
I FINANZIAMENTI DEL GAL NON INTERESSA QUASI NESSUNO POICHE FINANZIANO GLI AGRITURISMI CIOE' QUELLI CHE CI SONO IN ALTRI PAESI, AD ACQUAVIVA L'UNICA ERA LA CANTINA SOCIALE ED E' CI E' STATA RUBATA ............... ........, MA DI CHI PARLA IL SINDACO?
RIQUALIFICAZIONE URBANA: MA ESCE CON I FIGLI PER LE STRADE DI ACQUAVIVA , VA NEI CENTRI SPORTIVI CON I FIGLI, ESCE IN BICICLETTA ?
L'IMMONDIZIA E LA CACCA DEI CANI TROVI OVUNQUE, ANZI ANCHE LE BUCHE CHE ORMAI SERVONO PER FAR ABBEVERARE I CANI...........
MA DI QUALE ACQUAVIVA PARLA?
 
 
#2 ad2011 2011-05-09 12:16
un fantasma Pistilli.......
vedremo squicciarini .....
non cantare vittoria troppo facilmente e pensa al bene del paese...anziche ' criticare l'operato dei vigili urbani
 
 
#1 deluso 2011-05-09 10:05
è un sindaco che continua ancora a fare proclami da campagna elettorale..par la di opere da compiere..idee da concretizzare.. parla di un prg al quale l'IDV si sta già opponendo con forza! un sindaco che parla solo in pubblico comizio, in assenza di un contraddittorio . e ora il paese attende con ansia la farsa del bilancio partecipato..
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI