Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

PRG,167,ZONA PIP,IMPIANTI SPORTIVI, PARLA IL SINDACO

DSC01646

 

Un ‘lavoro oscuro’ cosi lo ha definito il Sindaco Francesco Squicciarini. Un operosità non visibile alla cittadinanza, condotta in ‘sordina’ in questi 300 giorni di governo cittadino.

Questo in sintesi il bilancio e il pensiero tracciati dal Primo Cittadino su questo primo anno di amministrazione. Tra divergenze all’interno della maggioranza e velate “crisi politiche”, la giovane Giunta di centro sinistra ha avuto il suo bel da fare per amministrare Acquaviva.

Parecchi i temi e gli argomenti toccati nel corso della conferenza stampa di ieri mattina. Analizziamoli in maniera concisa e schematica punto per punto.

PRG Squicciarini assicura che entro 60 giorni (?) lo strumento urbanistico ci verrà consegnato e approvato dalla Regione Puglia.

PROGRAMMA DI RIGENERAZIONE URBANA La prossima settimana, assicura il Sindaco, la Giunta Comunale approverà la volontà di adottare il Documento Programmatico di Rigenerazione Urbana (come prescritto dalla legge regionale n.21/08). Questo provvedimento permetterà di rigenerare le tantissime aree urbane periferiche e marginali degradate come ad esempio la Distilleria, l’ex. Cantina Sociale, gli immobili dismessi del Miulli ecc…Inoltre assicura il Primo Cittadino “cercheremo di integrare in questo programma anche il recupero e la riqualificazione del Centro Storico”.

QUESTIONE 167 L’Amministrazione Comunale ha avviato un processo di cooperazione e dialogo con i proprietari (tranne qualcuno), per arrivare ad una risoluzione finale di questo annoso problema. Squicciarini tiene a precisare che quelle aree sono di proprietà esclusiva del Comune di Acquaviva e a dimostrazione di questo a breve partiranno gli interventi di realizzazione di 25 alloggi di Edilizia Sperimentale previsti nel progetto dei Contratti di Quartiere avviati dalla precedente Amministrazione.

ZONA PIP L’ampliamento della zona PIP è fermo alla Regione Puglia dal 2006. La Giunta di centro sinistra, afferma il Sindaco, lo ha ripreso e a breve presenterà in Via Capruzzi una relazione geologica. “Entro quattro settimane potremo dare avvio all’ampliamento della zona industriale”.

IMPIANTI SPORTIVI Il 31 Dicembre 2010 è scaduto il contratto di gestione delle strutture sportive comunali affidato in questi anni alla società Sport Project a.r.l. L’Amministrazione Comunale ha già pronto un piano per rivalorizzare e recuperare gli impianti sportivi. “Abbiamo intenzione di dividere la gestione delle due strutture sportive…affideremo ad associazioni sportive locali il campo sportivo 'Giammaria' alle quali il Comune verserà un fisso mensile…diversa strada abbiamo scelto per il 'Centro Polivalente Valeriano'…recupereremo questa struttura con un project financing  in collaborazione con privati date le scarsissime risorse a disposizione delle casse comunali”.

PARCO SANT’ELIA Opera pubblica realizzata attraverso fondi europei dalla precedente amministrazione e mai aperta al pubblico. L’opera è stata realizzata riconvertendo l’ex discarica Sant’Elia. Il Sindaco ha espresso parecchi dubbi e perplessità. “Stiamo monitorando la situazione relativa al percolato…apriremo la struttura alla cittadinanza solo nel momento in cui avremo la certezza che la situazione non presenti nessun rischio o pericolo per i cittadini”.

Acquaviva adesso auspica che alle tante parole seguano altrettanti fatti.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI