Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

CRISI NELLA MAGGIORANZA: ALCUNE CONSIDERAZIONI DI SEL

simbolo-sel-con-vendola

 

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

 

La revoca della delega all’Urbanistica all’architetto Alberto Della Corte getta un'ombra inquietante sull'attività dell'amministrazione comunale e sul futuro di Acquaviva.

Le “divergenze di metodo sulla attuazione della proposta programmatica” citate dal Sindaco lasciano intendere che il programma, anzi il crono-programma, con cui questa amministrazione si è presentata all'elettorato acquavivese è stato sepolto in soli dieci mesi, a riprova di quell'odioso “promettere non costa nulla” che considera i programmi elettorali al pari di carta straccia da buttare al macero il giorno dopo il voto. Sono proprio questi atteggiamenti il male della politica italiana, che tanti danni fanno ed hanno fatto, allontanando la gente onesta e capace dalla vita politica, garantendo la perpetua vittoria della propaganda berlusconista.

La “Compagnia delle Arti”, movimento civico apprezzabile per coerenza e professionalità, rappresentata in Giunta dall'architetto Della Corte ed in Consiglio dall'ingegner Cassano, raccoglie in questa vicenda l'unanime solidarietà del locale circolo di SEL.

L'estromissione dall'amministrazione comunale per aver tentato, invano, di portare avanti coerentemente il programma sottoscritto anche dal PD, dall'IDV, dall'UDC e da IO SUD, che aveva raccolto la fiducia della maggioranza dell'elettorato acquavivese, fa della “Compagnia delle Arti” un caduto eccellente della dialettica interna all'amministrazione, ormai sempre più convulsa ed inconcludente.

I fatti di questi giorni, dunque, rafforzano la valutazione politica fatta in campagna elettorale da SEL, che non si sentiva affatto garantita da una coalizione poco incline alla dialettica, alla partecipazione ed al confronto, capace di imporre una candidatura a Sindaco in cambio di un -a quanto pare non vincolante- accordo programmatico.

La “Compagnia delle Arti”, mossa da buona fede ed entusiasmo politico, volle comunque fidarsi di quella coalizione appoggiandola per poi ritrovarsi, oggi, scaricata politicamente per eccesso di coerenza e di fede alla parola data agli elettori.

SEL sarà lieta di collaborare con tutti i componenti della “Compagnia delle Arti” al fine di perseguire gli obiettivi comuni di sviluppo e progresso della nostra città, per rafforzare l'opposizione ad un'amministrazione comunale sempre più lontana dagli interessi della collettività acquavivese.

 

 

*Circolo SEL – Acquaviva delle Fonti

 

Commenti  

 
#9 robertino 2011-02-19 16:18
quali cose Napoleone? dichiarale apertamente...a nzi fatti pubblicare un comunicato stampa dove scrivi nero su bianco cosa non ha voluto accettare in passato Marcello Carucci!sono proprio curioso!
 
 
#8 peppino 2011-02-19 16:10
@napoleone mi sa mi sa che tu non hai capito proprio nulla della situazione acquavivese e che non sei molto informato sui rapporti tra PD e SEL in generale..SEL non ha accettato in passato compromessi imposti dalla "cricca" di PD, IDV e UDC. Documentati prima di intervenire e di zittire i tuoi interlocutori..
 
 
#7 Napoleone 2011-02-18 22:40
@peppiono: forse tu non stai osservando molto la nostra amministrazione ecco perchè dici certe fesserie!
@frang: io ho presente chi sono i rappresentanti , ma per il momento il SEL poteva starsene zitto! visto che è già una cosa scandalosa vedere il rappresentante del SEL all'opposizione solo perchè in passato non ha voluto accettare determinate cose!
 
 
#6 frang 2011-02-18 12:29
@franco: scusami ma hai presente chi sono i rappresentanti della compagnia delle arti? è naturale che Sel riprenda la collaborazione con loro, come già avveniva in passato. i vari robertino, carletto,gianni no,ecc...è meglio lasciarli ai piddini. SEL non li prenderà mai!
 
 
#5 peppino 2011-02-17 18:55
@easy questo comunicato fotografa la situazione acquavivese alla perfezione altro che odio e invidia..di cosa poi?cosa si dovrebbe invidiare ad un'amministrazi one inetta, immobile e clientelare?
 
 
#4 Grillo Parlante 2011-02-17 14:34
quanta demagogia
 
 
#3 Franco 2011-02-17 14:06
Ma lasciate lavorare il Sindaco e la sua amministrazione ! Perchè solo ora, voi dell'opposizion e, state portando il vostro riconoscimento alla " Compagnia delle Arti " ?????? Mi sembra proprio strano che state chiedendo e mostrando la collaborazione a un gruppo politico che fino a qualche mese fa avete criticato. La verità è questa: 1)avreste fatto la stessa cosa se ci fosse stato l'UDC , l'IDV, io SUD o altri; 2) nel nostro paese oramai siete solo abituati a criticare tutto quello che si chiama maggioranza politica!
Squicciarini ha fatto benissimo a rilasciare un'intervista perchè ha messo tutto alla luce del sole. Non mi sembra uno che lavori male o faccia lavorare altri dietro di lui. Credo che quest'amministr azione stia iniziando veramente a cambiare il volto del nostro paese in positivo!
 
 
#2 sfv 2011-02-17 12:12
costruire un'opposizione di sinistra ad un'amministrazi one centrista mi sembra invece un'ottima idea...ne abbiamo bisogno ad acquaviva!
 
 
#1 Easy 2011-02-17 08:57
Questo comunicato è dettato dall'odio e dall'invidia nei confronti dell'attuale amministrazione . Dovreste vergognarvi !!! Siete complici del centrodestra e del disfattismo cittadino.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI