Lunedì 16 Maggio 2022
   
Text Size
4

Edilizia Scolastica: quasi 19 milioni di euro alla Città Metropolitana dal Ministero dell’Istruzione

citta metropolitana


IL CONSIGLIERE DELEGATO BRONZINI: “UNA BOCCATA DI OSSIGENO PER UN SETTORE CHE RICHIEDE CONTINUI FINANZIAMENTI”

Circa 19 milioni di euro per interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico destinati a diversi istituti scolastici superiori distribuiti sul territorio metropolitano. A tanto ammonta il finanziamento assegnato dal Ministero dell’Istruzione alla Città metropolitana di Bari nell’ambito del Decreto Ministeriale n.13 dell’08 gennaio 2021 finalizzato proprio a sostenere questo tipo di interventi di edilizia scolastica. I 18 milioni e 766 mila euro si riferiscono ad una prima annualità per la quale la Città metropolitana ha candidato 18 progetti distribuiti fra i Comuni di Bari, Acquaviva delle Fonti, Gioia del Colle, Altamura, Cassano Murge, Castellana Grotte, Rutigliano, Molfetta, Ruvo di Puglia, Corato e Bitonto.

“È una boccata di ossigeno per un settore, quello della manutenzione degli istituti scolastici, che richiede continui finanziamenti – dichiara Marco Bronzini, consigliere metropolitano delegato all’edilizia scolastica – e per un Ente che gestisce ben 132 plessi scolastici in 41 Comuni. Abbiamo ampiamente dimostrato di sapere utilizzare con efficienza i finanziamenti pubblici anche quando ci siamo trovati a dover predisporre, a tempo di record, una serie di interventi di edilizia leggera come all’inizio dello scorso anno scolastico per garantire i distanziamenti necessari per la didattica in presenza con aule di maggiori dimensioni rispetto a quelle attualmente a disposizione ove possibile o rimettendo in produzione ambienti da tempo non più utilizzati per mancanza di adeguata manutenzione (a causa di storiche e ripetute ristrettezze economiche). Il nostro obiettivo è quello di offrire una scuola che sia in grado di sopportare strutturalmente qualsiasi emergenza, e non solo quella legata alla pandemia in corso. È evidente che le scuole che fruiranno di questi interventi consentiranno indirettamente anche ad altre scuole di beneficiarne attraverso le maggiori disponibilità relative dei finanziamenti che l’Ente mette a disposizione per gli interventi di edilizia. In particolare, è opportuno precisare che, per non trovarci in ritardo rispetto alle tempistiche previste da quest’ultimo finanziamento, questa amministrazione aveva già stanziato un importo di circa 300.000 euro sul proprio bilancio (attualmente in fase di approvazione) per ridurre i tempi necessari alle procedure di progettazione ed accelerare quindi sulle tempistiche di affidamento (23 mesi al massimo) e rendicontazione”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.