XIII Stagione "G. Colafemmina": Il trionfo del pianoforte

marco ciampi


Giovedì 30 maggio 2019 alle ore 20.00 presso la Sala Colafemmina a Palazzo De Mari ad Acquaviva delle Fonti, l’Associazione culturale “Giovanni Colafemmina” presenta Il trionfo del pianoforte con il pianista Marco Ciampi.

Quinto e ultimo appuntamento della XIII stagione realizzata con il contributo dell’Assessorato Industria Turistica e Culturale e Piiil Cultura della Regione Puglia e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Acquaviva delle Fonti, il concerto è interamente dedicato alla sfaccettata  gamma espressiva del pianoforte. Ad aprire sarà la tecnica trascendentale di Franz Liszt, il più grande pianista della storia della musica, con la pirotecnica Tarantella basata su una tarantella di Guillaume Louis Cottrau e tratta da Venezia e Napoli, un omaggio all’Italia che va idealmente a completare il secondo degli Années de pélerinage, quello appunto dedicato al Belpaese. Le pennellate si fanno accennate ed evanescenti nel Clair de lune dalla Suite bergamasque, composta da un giovane Claude Debussy già alla ricerca di quel linguaggio sonoro nuovo che riformerà l’intero sistema tradizionale, mentre il tocco ritorna a essere materico e denso nella Ciaccona di Johann Sebastian Bach nella trascrizione per pianoforte di Ferruccio Busoni, pianista, compositore e didatta che qui traduce la già complessa linea originale per violino in una vera e propria cattedrale di suono. Conclude il programma la scrittura tardo-romantica di Sergei Rachmaninoff con i Preludi Op. 23 nn. 4 e 5 e la Sonata Op. 36 n. 2, composta nel 1913 e rimaneggiata nel 1931 con forti tagli perché, come affermò il compositore stesso, “la Sonata di Chopin dura diciannove minuti, e dice tutto ciò che c’è da dire”.
L’ingresso è libero fino a esaurimento posti. Info 0039 349 4775799.