Nuovi arredi per la Biblioteca Comunale di Acquaviva delle Fonti

arredi

LAVORI IN CORSO PER LA BIBLIOTECA DEI BAMBINI

 

Da venerdì 17 gennaio la Biblioteca Comunale "G. Maselli" di Acquaviva delle Fonti è dotata di nuovi arredi, per la precisione 100 sedie e 15 nuovi tavoli che, insieme a scaffali e cassettiere renderanno più moderno e accogliente l’intero ambiente.

Come tutti sanno, la nostra biblioteca comunale è molto frequentata da studenti di tutte le età che utilizzano gli ambienti non solo per la consultazione di testi, ma anche e soprattutto come sala studio, luogo di incontro e confronto organizzando anche laboratori e convegni e in moti casi anche prendendosene cura in prima persona.

Già nel 2018” – racconta l’assessore alla Cultura e Bilancio Caterina Grilli - “in occasione dell’assestamento di bilancio di novembre avevo destinato una somma pari a circa € 5.000 per acquistare qualcosina per la nostra biblioteca, per renderla più funzionale ai giovani fruitori, ma purtroppo, i tempi ristretti e la mole di impegni di fine anno non permisero di porre in essere gli atti propedeutici all’acquisto di nuovi elementi di arredo per la biblioteca. Sulla scorta di quanto accaduto l’anno precedente, nel 2019 ho predisposto una somma, decisamente più consistente, pari a 30.000 euro, in anticipo, e precisamente in sede di delibera consiliare del 31 luglio, al fine di avere il tempo necessario per fare gli acquisti del nuovo arredo che, dati i tempi amministrativi, è arrivato ieri. La biblioteca comunale è oggi, finalmente, dotata di nuove sedie e nuovi tavoli, nuovi scaffali e cassettiere che rendono il luogo più confortevole e dignitoso. Abbiamo, inoltre, già acquistato il mobilio per la biblioteca dei bambini, che presto allestiremo, perché anche i più piccoli abbiano un loro spazio per crescere attraverso la lettura e tante nuove iniziative che possano stimolare dalla tenera età l’amore per i libri”.

L’impegno dell’amministrazione verso la biblioteca però, non si esaurisce qui, pur essendo questo un importante risultato.

L’idea è quella di renderla sempre più funzionale e dotata di ogni confort per i tanti ragazzi che la frequentano.