Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Piattaforma gratuita per l’internazionalizzazione

part. locandina_1_marzo_modificata

Una nuova piattaforma per accompagnare le imprese nel business in Italia e nel mondo abbattendo al massimo i costi. Si chiama E-Platform e sarà presentata il 1° marzo ad Acquaviva delle Fonti. Nella Sala Colafemmina di Palazzo De Mari, a partire dalle 18, a presentare il progetto sarà Giovanni Scacciaferro, presidente di Eplatform, preceduto da Antonio Santamaria, referente per la Puglia e la Basilicata della piattaforma e Amministratore di Finanza per l’Impresa e da Giuliana Poli, giornalista e vicepresidente di Eplatform. Ad aprire l’incontro, organizzato in collaborazione dell'assessorato alle Attività produttive del Comune di Acquaviva, sarà il sindaco Davide Carlucci, presidente dell’associazione “Cuore della Puglia” e la presidente del consiglio comunale e delegata ai Beni Culturali della Città Metropolitana Francesca Pietroforte.  

L’incontro tra Finanza per l’Impresa e Eplatform è avvenuto in Cina, dove la società guidata da Santamaria ha da poco partecipato a una seconda missione per favorire la penetrazione delle aziende pugliesi – sia del settore agroalimentare che di altri comparti ad alto contenuto tecnologico - nel mercato cinese. Eplatform è una piattaforma che guarda alla logistica internazionale attraverso il web, grazie al supporto della tecnologia E-Procurement B2B. Il fine è di dare l’opportunità alle PMI di accedere a trattative commerciali altrimenti riservate alle grandi aziende multinazionali, aiutando le aziende ad aggregarsi e creando massa critica. In questo modo è possibile beneficiare di maggiori sconti sugli acquisti e maggiori ricavi sulle vendite. L’iscrizione è gratuita. L’utilizzo della piattaforma è gratuita. Solo nel caso in cui Eplatform generi valore, sarà necessario riconoscere una percentuale sulle vendite che, di volta in volta, verranno definite. Attualmente la rete di E-Platform si estende su tutta l’Europa, Asia, Russia, America Latina, India, Cina.

Durante l’incontro che si svolgerà ad Acquaviva, le aziende potranno approfondire la conoscenza degli strumenti messi a loro disposizione e di iscriversi in poco tempo. In questo modo potranno entrare nella piazza virtuale senza alcun investimento iniziale e senza sopportare costi fissi, con un sistema trasparente che garantisce il compenso solo in caso di successo del business conseguito di volta in volta, con pagamento della merce garantito da "Lettera di Credito irrevocabile".

Saranno fornite agli operatori, inoltre, altre opportunità, come la possibilità di ampliare i contatti con operatori qualificati, pubblicizzare i propri prodotti con video che saranno caricati in una vetrina gratuita, tracciare le negoziazioni effettuate e ottimizzare gli stock tecnici.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI