Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Riduzioni Tasse per imprese con contratti smaltimento rifiuti speciali

Lettera

 

 

 

Spett.le Impresa,

già nel lontano 1993, in applicazione al Dlgs del 15/11/93, n. 507, avevamo chiesto alla Amministrazione Comunale del tempo, l’applicazione di quanto previsto dall’art. 62, comma 3, il quale stabiliva che per la determinazione della superficie tassabile non si doveva tenere conto di quella parte ove si producano rifiuti speciali, tossici e nocivi a condizione di provvedere allo smaltimento degli stessi attraverso società predisposte ed in presenza di contratto in regola con le leggi vigenti. In caso di aree ove si producono rifiuti promiscui, il Comune con apposito regolamento stabilisce quali percentuali di riduzione applicare rispetto all’intera superficie su cui l’attività viene svolta.

Fummo ascoltati al punto che le imprese richiedenti l’applicazione del predetto Dlgs, ebbero riconosciute le riduzioni di pagamento. Da allora moltissime imprese non essendo a conoscenza del decreto legislativo n°507 non ne hanno più chiesto di beneficiare.

Da allora sono intervenute molte modifiche di legge ma nel merito nulla è cambiato al punto che la Gazzetta Ufficiale di lunedì 13.01.2014 ripubblicava la Legge di Stabilità del 2014 e all’articolo 1, comma 649 ribadiva e attualizzava quanto scritto nel Dlgs del 1993.

A conferma della validità di quanto innanzi detto, anche il Regolamento Comunale per l’applicazione della Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, approvato con Delibera del Commissario Straordinario n°49 del 25.03.2010, all’articolo 6 stabilisce che le imprese possano produrre istanza all’Ufficio Tributi per la riduzione del pagamento in presenza del contratto stipulato con le ditte specializzate ed autorizzate al ritiro e smaltimento dei rifiuti speciali.

Per cui tutte le imprese che si ritrovano in questa casistica possono rivolgersi ad una delle scriventi OO.SS. per ulteriori chiarimenti e per sottoscrivere l’istanza da produrre al Comune per l’ottenimento della riduzione della tassa da applicare.

 

CNA CONFARTIGIANATO CONFINDUSTRIA

 

Acquaviva d. F., 6.02.2014

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI