Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

GAL SEB: "Approvato bilancio e relazione di gestione, rinviato il rinnovo del CdA"

foto assemblea_4.2

  foto assemblea_Gal_Seb

Si è tenuta lo scorso 2 maggio, nell’aula consiliare del Comune di Mola di Bari, l’assemblea ordinaria dei soci del GAL Sud Est Barese di cui si è registrata una massiccia presenza. Tra soci e delegati si è raggiunta una percentuale dell’82% delle quote. 

All’ordine del giorno c’erano oltre all’esame e all’approvazione del bilancio di esercizio, l’esame della relazione di gestione e del controllo legale e contabile che sono stati approvati, mentre il rinnovo delle cariche del Consiglio di amministrazione e del Collegio sindacale è stato rinviato.

Il direttore, Arcangelo Cirone, ha illustrato brevemente le attività svolte durante l’ultimo anno tra le quali, oltre ai finanziamenti per le microimprese e per il patrimonio rurale, si annovera la partecipazione a fiere nazionali e internazionali per la promozione del territorio e dei prodotti come Fruit Logistica a Berlino e la Borsa Internazionale del Turismo di Milano.

Sul territorio il GAL ha lavorato nell’ottica della creazione di sinergie con i Comuni e le associazioni che organizzano manifestazioni locali di promozione e valorizzazione. Tra i principali ci sono il SAC “Mari tra le mura” che coinvolge nella creazione di un sistema di mobilità lenta i Comuni di Polignano a Mare, Rutigliano, Mola di Bari e Conversano e il SAC “Ecomuseo di Peucetia” per la valorizzazione del territorio che coinvolge i Comuni di Acquaviva delle Fonti e Casamassima.

Un altro importante progetto per il territorio riguarda la creazione di itinerari e centri visita, ne sono previsti sei, uno per ciascun comune, con il quale il GAL intende mettere a sistema in un circuito integrato di sentieri e piste ciclabili le bellezze artistiche e naturalistiche dei territori dei sei comuni del sud est barese. Per questa misura saranno investiti più di € 800.000 che serviranno anche a rendere fruibili le strutture messe a disposizione dai Comuni.

Complessivamente il GAL ha finanziato dal 2010, 64 progetti tra fattorie sociali, masserie didattiche, microimprese, servizi per il tempo libero e per il turismo, artigianato e commercio tipico, per un volume totale di investimenti di circa € 7.800.000,00 di cui la metà corrisponde agli aiuti erogati. Attualmente il GAL sta programmando delle attività di informazione e animazione territoriale in particolare con le scuole che saranno coinvolte in un ciclo di visite presso fattorie didattiche e aree di particolare pregio naturalistico.

riepilogo finanziamenti_GAL_SEB_2011-2013 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI