Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Vitangelo Giampersa, giovane chef a Lipsia

vitangelo giampersa_a_Lipsia

 

La Voce del Paese presenta ai suoi lettori una nuova e interessante rubrica: “Acquavivesi nel mondo…”

Accogliamo la segnalazione di un affezionato lettore che ci invita a far conoscere la storia di un suo amico e nostro concittadino. Vitangelo Giampersa, è questo il nome del giovane cuoco acquavivese costretto ad emigrato in Germania per lavoro.

Sono tanti in verità gli acquavivesi che vivono e lavorano all’estero, molti sono infatti i cervelli in fuga costretti a dover lasciare la nostra amata terra e i propri affetti familiari per poter affermarsi professionalmente.

Vuoi raccontarci questa tua esperienza lavorativa? Come ti trovi in Germania?

“Qui in Germania mi trovo abbastanza bene, sono ospitali. Lavoro a Lipsia come cuoco presso l’Hotel & Ristorante Don Giovanni (visita il sito: www.don-giovanni-leipzig.de). Il mio datore di lavoro è uno chef, anche lui acquavivese, è da più di trent’anni che vive in Germania. A Lipsia è molto conosciuto, ha vinto molti premi (tra i quali: l’Oscar della Cucina italiana nel 2009) e ricevuto riconoscimenti dalla Federazione Italiana Cuochi (Cuoco d’oro e Gondola d’estate nel 2009).

Ho conosciuto il mio chef per caso ad Acquaviva, era in ferie nel nostro paese. Dovevo partire per la Germania per fare uno stage con la scuola a Colonia. Lo incontrai un mese prima della mia partenza. Mi propose di andare a lavorare da lui in Germania nel suo ristorante di Lipsia. Ho accettato subito. Ora che sono qui da tre mesi ho dato la possibilità ad altri miei due amici uno di Gioia del Colle e uno di Acquaviva di venire a lavorare in Germania.

Posso dirvi che ci diamo molto da fare, andiamo avanti facendo non pochi sacrifici ma siamo soddisfatti del nostro lavoro che ci permette di portare alto l’onore di Acquaviva e di tutta la Puglia cucinando piatti con prodotti tipici del nostro Paese che riscontrano l’apprezzamento e il successo dei nostri clienti”.

 


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI