Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

En.A.I.P., CORSO PER TECNICO IN ACUSTICA AMBIENTALE

head_img

Riceviamo e pubblichaimo il seguente comunicato stampa:

max_gio_299acustica

La sicurezza sui luoghi di lavoro è diventato un tema spesso tristemente noto a causa delle notizie di cronaca che ci raccontano di numerosi incidenti e malattie professionali sopravvenute nel tempo, che vedono protagonisti i lavoratori.

Il settore dell’edilizia per di più è quello più sottoposto a controlli e verifiche da parte dell’ispettorato del lavoro che controlla il rispetto della normativa a partire dai documenti ed atti obbligatori a cui ogni datore di lavoro è sottoposto.

In questo contesto si inserisce la nostra proposta formativa, destinata a tutti coloro che si occupano di sicurezza sui luoghi di lavoro e che vogliono aggiungere un ulteriore elemento qualificante alla propria professione, ma anche a coloro che voglio inserirsi in questo contesto lavorativo.

Il corso per Tecnico competente in acustica ambientale infatti, rilascia un attestato di abilitazione senza del quale anche coloro che sono già responsabili della sicurezza non possono completare la documentazione obbligatoria.

Il tecnico competente in acustica ambientale infatti, è in grado di contribuire, durante la progettazione di molte opere edili, al rispetto dei requisiti richiesti dalla normativa in tema di acustica degli edifici allo scopo di proteggere dal rumore coloro che vi abitano o che svolgono, al loro interno, le proprie attività lavorative.

Per lo stesso motivo, il rilascio delle autorizzazioni comunali per la realizzazione di talune categorie di opere è subordinata alla presentazione di idonea documentazione di impatto acustico

 

Le iscrizioni al corso sono aperte fino al 21 aprile prossimo.

Per maggiori informazioni contattare il centro En.A.I.P. Puglia di Acquaviva delle fonti, via Sacro Cuore, 37

telefono e fax 080-769081.

Scarica il Bando dal sito:www.enaip.puglia.it

.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI