Giovedì 25 Aprile 2019
   
Text Size

ViviTeatro Acquaviva in "Premiata Agenzia Felice Trapasso"

Felice Trapasso.2

Il 19 e 20 gennaio 2019 nell’Auditorium dell’Oratorio “San Domenico Savio”


Appuntamento da non perdere sabato 19 e domenica 20 gennaio 2019 alle ore 20:00 presso l’Oratorio “San Domenico Savio” in via T. Francavilla. Viviteatro Acquaviva in collaborazione con Radio Futura New Generation e il Gruppo Donatori di Sangue Fratres presenta “Premiata Agenzia Felice Trapasso”.

“Anche quest’anno – ci comunica il regista Francesco Zito- Viviteatro Acquaviva non ha voluto mancare al consueto appuntamento con i propri fans che aspettano Natale per quelle quattro risate alle quali sono abituati. Natale è passato da qualche giorno e noi siamo pronti a soddisfare chi ci vuole bene.

Nel frattempo abbiamo voluto che altri dessero sfogo al loro talento e alla loro arte sia teatrale che canterina per chiudere in bellezza il lauto programma natalizio che, non fosse stato per la caparbia iniziativa dell’Associazione Commercianti, sarebbe stata una dieta assoluta. Ma veniamo a noi. Questa volta una commedia inedita di Camillo Vittici: Premiata Agenzia Felice Trapasso”.

Cast artistico: Francesco Zito, Tonia Colangiulo, Isa Piconio, Vincenzo Marotti, Gennaro Marsico, Rosaria Campanale, Anna Maria Magistro, Giuseppe Linzalone, Francesco Maselli, angela Mezzapesa, Gianni Maselli.

“Un lavoro- precisa l’autore della commedia Vittici- che Francesco Zito che mi ha curato la regia, ha rivisitato adattandolo a luoghi e personaggi paesani. Una commedia dissacrante? Ma no, una satira, un testo provocatorio dei fatti che possono realmente accadere in un’agenzia di pompe funebri dove ne succedono di tutti i colori: c’è chi vuole risparmiare sull’acquisto della bara, chi vuole disfarsi per sempre e in piena sicurezza di una suocera velenosa, chi vuole addirittura seppellire un cane. Non manca uno strano sogno del titolare dell’Agenzia, Felice in cui un cliente morto qualche tempo prima viene a lamentarsi dei servizi ricevuti non proprio di suo gradimento. Alla fine ci penserà un ubriacone di strada a dare una mano a Felice e sistemare alcune cose”.

“Una Commedia che ha richiesto tempo e lavoro e come al solito tutti gli attori hanno risposto bene non senza rubare tempo ai propri hobby e alla famiglia. Il divertimento è assicurato. Viviteatro: un nome una garanzia! Dalle pagine di questo mensile, se mi è permesso, -conclude Zito- vorrei ringraziare di cuore quanti con la loro generosità hanno permesso la realizzazione di questa commedia”.

48391174 2043592182391857_6845598929707335680_n

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI