Lunedì 10 Dicembre 2018
   
Text Size

Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne

come la_Venere_di_Milo.2

 COME LA VENERE DI MILO

Il comune di Acquaviva delle Fonti, in collaborazione con i Millennials organizza la giornata: “Acquaviva città delle Donne”

*”Come la Venere di Milo”*: la Venere di Milo è una statua greca ritrovata e giunta fino a noi priva delle braccia. È una donna di marmo che ha subito violenze da parte del tempo, degli agenti atmosferici, della storia o, se vogliamo fidarci della leggenda, a causa della contesa tra due uomini.

Questa statua, nonostante le aggressioni inflitte, è considerata ancora oggi l’ideale di bellezza e, tuttora, si erge fiera davanti a tutti i visitatori del Louvre a Parigi.

Resa ancora più speciale dalla sua mutilazione, abbiamo scelto lei come protagonista della nostra locandina perché pensiamo che le donne, così come questa Afrodite, posseggano una forza che permetta loro di non arrendersi, di rialzarsi, di continuare a vivere e di mostrare le proprie ferite senza vergogna. Una donna la cui forza non è data dalla resistenza del marmo, ma dal suo stesso essere Donna.

 

GIORNATE DEL 24-25 NOVEMBRE:

- 24/11 ore 10.00 sala Colafemmina: i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado incontreranno *Lorenza Mazzetti*, esponente dell' avanguardia cinematografica londinese degli anni '50 e '60. L'incontro prevede la visione del documentario "Perché sono un genio! Lorenza Mazzetti" e una discussione.

 

- 25 novembre nella sala Colafemmina: ore 10.30 la cittadinanza è invitata alla *visione del film "K"* di Lorenza Mazzetti, alla fine della visione ci sarà un dibattito con la regista;

*Ore 18.00 conferenza* il cui tema sarà quello della violenza sulle Donne, tenuta da Dalila Lenoci, Antonella Ippolito e Angelica Milella. Tra i relatori l'Equipe Multidisciplinare e Centro Antiviolenza Li.A dell'ambito territoriale di Grumo Appula.

Alla fine della conferenza ci sarà *una performance*, curata da Adriano Losacco e Augusta Milella.

-Installazione artistica, Piazza Dei Martiri pensata e realizzata da Alessandro De Giosa.

*Antonia Sardone


IMG 7006

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI