Sabato 18 Agosto 2018
   
Text Size

“La Bellezza -Estemporanea di Scrittura I Edizione”

La Bellezza.2



 

Domenica 29 luglio e martedì 31 luglio 2018

 

L’Associazione Culturale L’INCONTRO ONLUS organizza ad Acquaviva delle Fonti nella giornata di domenica 29 luglio 2018 la prima edizione dell’Estemporanea di scrittura dal titolo ‘’La Bellezza’’. Primo grande evento letterario estemporaneo, aperto a tutti gli appassionati di scrittura, non solo scrittori. La manifestazione avrà inizio alle ore 9.00 del 29 luglio e terminerà con la consegna dei lavori alle ore 19.00. Scenario perfetto sarà il centro storico di Acquaviva delle Fonti e tema unico "La bellezza".

Lungo le vie del borgo antico acquavivese, verrà allestito un percorso dove troveranno spazio i partecipanti al concorso che si cimenteranno nella realizzazione di un testo, una poesia, un racconto che come tema abbia la Bellezza. Alle 19,00 la consegna degli scritti e la valutazione della giuria composta da esponenti del campo dell’istruzione acquavivese, dell’editoria e dello spettacolo e la determinazione della classifica che resterà segreta fino alla premiazione che avverrà martedì 31 luglio presso l'Atrio di Palazzo De Mari alle 19,00.

La serata di premiazione si aprirà con la presentazione del libro ‘’Matteo Salvatore l’ultimo cantastorie’’ del giornalista scrittore Beppe Lopez, una maniera per sottolineare la bellezza e importanza della memoria orale grazie alla vita di colui che è ricordato come "l'ultimo grande poeta popolare, da studiare nelle scuole".  

Nella serata si susseguiranno ospiti del campo dell’istruzione, della letteratura e dello spettacolo made in Acquaviva, che interverranno e consegneranno i premi previsti dal regolamento.

La manifestazione si propone di valorizzare le menti all’interno della valorizzazione del territorio, nell’ambito del Sapere e del Saper fare, per lo sviluppo della scrittura quale mezzo di comunicazione di emozioni, e magari scoprire nuovi possibili scrittori.

Il tema “La Bellezza” è stato scelto perché "se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un'arma contro la rassegnazione, la paura e l'omertà" citando Peppino Impastato, martire della lotta alla mafia, attivista e giornalista che scrisse anche varie poesie. Dal cuore della Sicilia controllata dalle cosche criminali, in quella terra stuprata, abitata da uomini e donne ormai rassegnati, Peppino credeva che la bellezza avrebbe cambiato il mondo, che l’amorevolezza avrebbe vinto sulla crudeltà, la stessa crudeltà che lo ha voluto morto, preso a sassate prima che il suo corpo fosse fatto in mille pezzi da una carica di tritolo. Oggi più che mai ci sentiamo in dovere di stimolare la bellezza, di invitare tutti a sforzarsi di indossarla, di sentirla come valore assoluto di crescita umana.

‘’Non puoi inneggiare alla bellezza se non te ne fai pelle…’’

Ermeticamente, Maria Gargano

Per questo si vuole invitare i partecipanti a realizzare uno scritto avente come filo conduttore la bellezza, da inserire come elemento fondamentale all'interno dello scritto, lasciando assoluta libertà allo scrittore di seguire ciò che la mente detterà alla sua penna.

Presidente Ass. Culturale L’INCONTRO ONLUS         Eustachio Roberto Tritto           3298240620

Direzione artistica                                                             Maria Gargano

2 la_bellezza_concorsoscrittura.3

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI