Lunedì 23 Maggio 2022
   
Text Size
4

Il 10 novembre presentazione di "Pandemiocene"

pandemiocene presentazione_10_novembre_2021

«Tornare alla normalità è il mantra che abbiamo ascoltato durante i mesi dell’emergenza Covid, un imperativo che ancora oggi sentiamo ripetere all’unisono da media e istituzioni. Ma siamo proprio sicuri, stavolta, che tornare alla normalità ci possa salvare?»

"Pandemiocene", prospettive e soluzioni è questo il titolo dell’interessante saggio scritto a quattro mani dai pugliesi Nico Catalano e Michele Sozio pubblicato da Giazira scritture di Noicàttaro.

Il libro sarà presentato ad Acquaviva delle Fonti mercoledì 10 novembre alle ore 19.30 nella Sala D'Ambrosio Agelillo.

Intervengono gli autori: Michele Sozio e Nico Catalano. Introduce il Dott. Vito Romanelli, pediatra. Modera il giornalista Pierluigi Castellaneta.

Un percorso che, citando studi, report e ricerche scientifiche, spiega come il problema delle pandemie rischi di diventare una vera e propria emergenza globale.

Un'opera che, oltre a tracciare prospettive e suggerire soluzioni, dimostra come le molte emergenze sanitarie siano legate a modelli insostenibili di economia, agricoltura e gestione delle risorse ambientali.

Nel volume sono anche affrontati temi delicati per il nostro Salento come gli ulivi e il dissesto idrogeologico”.

All’orizzonte si intravede già il Pandemiocene, la nuova era caratterizzata dall’avvicendarsi di numerose pandemie, forse l’ultima era per il genere umano sul pianeta, tragica conseguenza del catastrofico Antropo­cene

La pandemia di COVID-19 ha messo in ginocchio le economie del nostro pianeta, distrutto famiglie, decimato generazioni e messo in dubbio il futuro di milioni di persone. Nell’ultimo anno espressioni come “andrà tutto bene”, “ne usciremo migliori”, sono state ripetute ovunque: dai social ai telegiornali, fino all’ultimo dei talk show. Ora è arrivato il momento di trasformare questi slogan in due quesiti: andrà tutto bene? Ne usciremo migliori? Questo libro avverte che le risposte non vanno cercate nel futuro, ma nel passato, in come l’uomo abbia organizzato l’economia e la produzione al servizio del consumismo, voltando le spalle a un pianeta che comincia a presentarci il conto. Il Coronavirus non è stata la prima e non sarà l’ultima delle pandemie. Eppure una soluzione per arginare tutto questo c’è.

 

GLI AUTORI

 

Michele Sozio Biologo Nutrizionista laureato in Scienze dell’Alimentazione e Nutrizione Umana, ha partecipato alla realizzazione della guida Dammi il 5, in collaborazione con l’ospedale Bambin Gesù di Roma. Esperto in comunicazione alimentare e docente di alimentazione, ha condotto diversi workshop nutrizionali presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Si occupa di Educazione al Gusto, buone pratiche alimentari e sostenibilità del cibo.

 

Nico Catalano Laureato in Agraria, svolge la professione di dottore agronomo. Dal 2013 è consulente presso il Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale e Ambientale della Regione Puglia. Dal 2016 è dirigente regionale di AIAB Puglia (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica) e dal 2018 siede a Roma nel consiglio di amministrazione della FIRAB (Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica). È componente del Forum Pugliese per l’agricoltura sociale. Per i tipi di Radici future ha pubblicato Abbiamo fatto 13 (2018). Nel 2019 pubblica Ecce mondo (Giazira scritture).

 

253775131 1314741512288059_2874466463035503650_n

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.