Mercoledì 17 Gennaio 2018
   
Text Size

Progetto For Kids: Miulli e Rotaract

for kids.1


Il 5 gennaio presso il reparto di pediatria dell’ospedale “F. Miulli” è stata inaugurata la nuova sala ludica destinata ai piccoli pazienti ricoverati.

È stata una fantastica presentazione che ha visto la partecipazione del primario del reparto, degli infermieri, del presidente del RotarAct Antonio de Cataldo, e molti rappresentanti e membri dell’associazione stessa.

for kids.2

Il progetto “FOR KIDS” è frutto dell’opera di beneficienza promossa dal club Rotaract sezione “Acquaviva-Gioia”. I giovani rotaractiani agiscono con il fine di valorizzare il proprio territorio, di aiutare la gente più bisognosa, inoltre sviluppano doti da leadership e competenze professionali. Quindi, attraverso la realizzazione di service, contribuiscono alla crescita del proprio Paese, partendo soprattutto dalla realtà locale. Il Miulli ha accolto felicemente questa proposta, in quanto tutti i pazienti, in primis i bambini, devono sentirsi accolti, e devono avere tutti gli strumenti per poterlo fare. Vi dev’essere prima la cura della persona, seguita dalla cura della salute.

I ragazzi sono animati da un forte entusiasmo, ed è proprio questo che caratterizza i loro interventi nel sociale. L’entusiasmo inziale relativo al service “For kids” divenne spinta motrice al superamento delle difficoltà; prima fra tutte la necessità di raccogliere fondi. La solidarietà è un sentimento condiviso, infatti l’iniziativa è stata accompagnata dalla collaborazione del fashion designer gioiese Leonardo Colacicco (creatore del brand LC23), il quale ha contribuito con la creazione dei braccialetti volti al recupero fondi per l’acquisto dei giochi da impiegare nel nuovo spazio ludico.

L’iniziativa ha riscontrato un grande successo, dato che ha portato alla vendita di oltre 300 gadget.

Grazie all’idea di questi giovani impiegati nel sociale, i piccoli pazienti potranno distrarsi e giocare insieme trascorrendo una permanenza più serena.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI