Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

IISS Rosa Luxemburg: le buone pratiche di alternanza scuola-lavoro

received 10212995608838546.2


Gli alunni della 5C LAM dell’IISS Rosa Luxemburg, guidati dalla prof.ssa Donatella Scarati, nell’ambito dei progetti di alternanza scuola-lavoro promossi, stanno vivendo un intenso periodo di formazione collaborando con il Network internazionale di danza, una rete culturale, coordinata dal coreografo Ezio Schiavulli, nata con la volontà di strutturare un ampliamento alla formazione per danzatori professionisti e insegnanti della Puglia e costituita tra le scuole di formazione della danza.

Gli alunni del nostro istituto, dallo scorso ottobre, sono impegnati – una domenica al mese – nella realizzazione di filmati e foto degli eventi previsti dal calendario del Network con il coinvolgimento di un coreografo diverso di volta in volta. Il progetto, che si protrarrà fino a giugno 2018, consente ai ragazzi di seguire anche un corso di tre ore guidato da videomaker professionisti della videoarte legata alla danza. I ragazzi, di fatto, lavorano così ogni mese alla realizzazione del video di un evento ogni volta diverso e al termine della realizzazione di ogni prodotto audiovisivo, ricevono i preziosi consigli di Enrico Coffetti, presidente e direttore artistico dell’associazione milanese Cro.Me. Cronaca e Memoria dello spettacolo, una delle realtà più attive, in campo nazionale, nella promozione del pubblico, nell’informazione e nell’editoria dello spettacolo coreutico.

Si chiama alternanza scuola-lavoro ed è un modello che si sta radicando sempre di più anche in Italia: ha l’obiettivo di fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, tutte quelle competenze propedeutiche all’inserimento nel mercato del lavoro, alternando ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all’interno di aziende e organizzazioni professionali, per garantire loro esperienza sul campo e superare il gap formativo tra il mondo del lavoro è quello accademico in termini di competenze e preparazione.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI