Lunedì 18 Dicembre 2017
   
Text Size

USB P.I. PUGLIA: "Lettera aperta" al sindaco di Acquaviva

usb.3

 

Riceviamo e pubblichiamo la “lettera aperta" al Sindaco di Acquaviva delle Fonti inviata dall’USB P.I. - Enti Locali:

 

Acquaviva delle Fonti 31 marzo 2017

            "Le continue esternazioni del “primo cittadino” del Comune di Acquaviva delle Fonti riguardo a generiche e non meglio suffragate accuse di strumentalizzazioni, rivolte ai dipendenti comunali che ostacolerebbero il buon funzionamento della macchina amministrativa e i suoi piani di “razionalizzazione delle risorse umane a disposizione dell'ente”, sono gravi e superficiali.

            Sembrano quasi esternazioni di chi si sta occupando, suo malgrado, di una bocciofila o di un ritrovo/ristoro conviviale … o forse, solo per condividere le facili campagne demagogiche e mistificatorie di chi, a livello governativo, ha usato ed usa diffamazione e incultura per nascondere, invece, scelte, atti e fatti.

            Non vorremmo che il “primo cittadino” voglia sentirsi parte integrante di quelli che scientificamente, in linea con logiche iperliberiste da tempo sono impegnati a smantellare lo stato sociale e i servizi forniti dalla P.A., con un attacco sconsiderato ai lavoratori pubblici nella loro dignità e nei loro diritti.

            Al “primo cittadino” e a tutti i rappresentanti eletti dalla comunità CHIEDIAMO, invece, di assumersi le proprie responsabilità e dare risposte precise e puntuali ai bisogni e alle richieste dei cittadini, bandendo percorsi di proclami propagandistici e demagogici.

            Tanti servizi sono in grave sofferenza da tempo e le specifiche problematiche sono conosciute dal “primo cittadino” e più volte segnalate, per esempio, la lettera sottoscritta dalla stragrande maggioranza dei dipendenti comunali, ma le dovute risposte sono un miraggio … chi deve rispondere è distratto da altro …

            Se poi qualche razionalizzazione si vuole iniziare a fare, sarebbe il caso di incominciare a fare un analisi dei costi e delle responsabilità dei vari dirigenti e consulenti che, a nostro avviso, sono sproporzionati in rapporto ai dipendenti del Comune".

        

p. L'ESECUTIVO REGIONALE

USB P.I. PUGLIA

Michele Natale

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI