Lunedì 20 Novembre 2017
   
Text Size

“Donne a arte in carcere” venerdì la presentazione

donne e_arte_in_carcere

Dare voce a chi vive una condizione in cui le parole si spezzano in gola. Restituire attraverso la scrittura uno scampolo di libertà a chi la libertà l'ha lasciata oltre le sbarre.  È questo il senso del progetto di scrittura creativa realizzato dalla Cgil di Bari con le detenute della Casa Circondariale della città metropolitana.

Da quella esperienza sono nati gli scritti raccolti in questo volume che offrono al lettore la possibilità di osservare dal di dentro,  attraverso le emozioni delle detenute-scrittrici, una condizione di grande disagio e sofferenza 

(da “Donne e Arte in Carcere”, Edizioni dal Sud).

L’Associazione No More - Difesa Donna, partner dell’Ufficio Garante Regionale per i Diritti e la Libertà dei Detenuti, comunica che il 28 ottobre alle ore 18.00 presso la Sala Gentile della BCC di Cassano delle Murge e Tolve, sita in via Marconi 2 (Cassano delle Murge), sarà presentato il libro prodotto e curato dalla CGIL Bari "Donne e Arte in Carcere(Edizioni dal Sud).

L'evento, organizzato in collaborazione con l'Ass. Amici della Biblioteca di Cassano, l'UTE di Cassano, l'ACAT Bari Nuova e l'Ass. "Essere Donna", è patrocinato dall’Ass. Nazionale "Sentieri della Legalità" (rappresentata dalla Avv.ta Mariagrazia D'Ecclesiis) e dal Rotary Club Mediterraneo Bari (rappresentato dalla Dott.ssa Doda Renzetti).

Relatori: 

Dott.ssa Lidia DE LEONARDIS, Direttrice della Casa Circondariale di Bari;

Dott.ssa Valeria PIRÈ, Vicedirettrice della Casa Circondariale di Bari;

Dott. Pietro ROSSI, Garante regionale per i diritti dei detenuti;

Anna LEPORE, Fondazione "Rita Maierotti" Centro studi CGIL Bari;

Annetta FRANCABANDIERA, Dipartimento welfare CGIL Bari;

Rosaria LOPEDOTE, Coordinatrice progetto "Donne e Arte in Carcere";

Avv.ta Roberta SCHIRALLI, Foro di Trani.

Introdurranno la presentazione l’Avv.ta Raffaella CASAMASSIMA (Pres. Ass. “No More - Difesa Donna”), l’Avv.ta Mariagrazia D'ECCLESIIS, e la Dott.ssa Doda RENZETTI.

L'evento sarà una buona occasione per affrontare il tema delle condizioni di detenzione delle detenute, di rieducazione e di genitorialità.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI