Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Granelli di Senape per il Mese del Benessere Psicologico

tra servizi.2

 

Il Mese del Benessere Psicologico organizzato dalla Asl di Bari, quest'anno fa tappa anche ad Acquaviva.

Giovedì 27 ottobre 2016 dalle 15.00 alle 20.00 presso la Sala Anagrafe del Comune di Acquaviva si terrà, infatti, la V giornata dell'evento dal titolo: "Psicologia in cammino. Tra servizi, scuola, famiglia e società".

L'evento è iniziato mercoledì 19 ottobre scorso a Conversano e proseguirà il 24 ottobre a Cassano, il 25 a Polignano, il 26 a Putignano per concludersi il 27 ad Acquaviva. 

Quest'anno la manifestazione è organizzata in collaborazione con il Centro socio educativo Granelli di Senape, la Cooperativa Mosaici e il gruppo Lions di Acquaviva.

Numerose le relazioni di illustri psicologi, psicoterapeuti e giudici che daranno il loro contributo all'iniziativa. Ad aprire il pomeriggio, Chiara Losurdo, dirigente scolastico dell' IISS "Colamonico-Chiarulli" di Acquaviva e, dopo i saluti istituzionali di Sindaco e Assessore, ci saranno Francesco Morgese e Elvira Riccio, entrambi psicologi del centro Granelli di Senape che illustreranno proprio il percorso educativo della struttura e il rapporto tra minori e famiglie.

Ma cos è il Mese del Benessere Psicologico?


Il Mese del Benessere Psicologico è una campagna di sensibilizzazione e promozione della cultura del benessere della persona che punta a migliorare la qualità della vita.
Il Mese del Benessere Psicologico è realizzato grazie alla disponibilità di psicologi, liberi professionisti, i quali offrono consulenze e seminari gratuiti.

 

L’iniziativa nasce con l’obiettivo di :

  • Promuovere il Benessere Psicologico come valore fondante e ideale della qualità di vita di ciascuna persona, come  fattore di crescita personale e di mantenimento dell’equilibrio  dell’esistenza personale e sociale;
  • Informare sul ruolo dello psicologo e sulle sue funzioni nonché sull’esistenza di centri e studi  sul territorio che erogano servizi clinici e di consulenza  affinché si abbia un’alternativa al servizio pubblico;
  • Far conoscere il panorama delle professionalità che ruotano attorno al mondo della psicologia per  sapere, a seconda dei casi, a chi sarebbe più opportuno rivolgersi (psichiatra, neurologo assistente sociale ecc).

 

Psicologia in_cammino.2

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI