Venerdì 24 Novembre 2017
   
Text Size

Rinviati i fuochi e il concerto bandistico di stasera

14199159 1115516185151974 3467108759955335608 n

A causa delle avverse condizioni metereologiche il programma della Festa Patronale in onore di Maria SS. di Costantinopoli ha subito, quest’anno, alcuni cambiamenti.

Ieri sera il lancio del Pallone è stato reso impossibile per questo è stato rinviato a data da destinarsi, mentre lo spettacolo pirotecnico è stato anticipato alle ore 23.00.


Pubblichiamo di seguito la nota di risposta che il Comitato Feste Patronali ha pubblicato sulla sua pagina facebook:

«Ci preme precisare, con riferimento al comunicato stampa dell'Associazione Milizia Fraterna "Acquaviva Radio Futura" - che la trasmissione in streaming fatta negli anni passati è sempre stata eseguita in cambio di un corrispettivo/rimborso spese di qualche centinaio di euro.

Il Comitato Feste Patronali quest'anno non ha ricevuto alcuna offerta di trasmissione streaming a titolo gratuito o di liberalità. Neanche quando al sig. Giovanni Pietroforte sono state puntualmente rappresentate le oggettive difficoltà del Comitato nella raccolta delle risorse.

Quanto invece alla trasmissione radiofonica ci pare opportuno evidenziare che il segnale audio non è stato richiesto al Comitato e non avremmo certo avuto alcuna difficoltà a concederlo sebbene - per quest'anno e nell'ottica di una ragionevole rotazione - il service per l'amplificazione della messa è stato affidato ad altra ditta».

Quest'oggi le SS. Messe sono alle ore 17.30-19.00-21.00.

Alle ore 20.00 seguirà la Processione dell'immagine della Madonna di Costantinopoli in Piazza Vittorio Emanuele II.

Lo SPETTACOLO PIROTECNICO e l'esibizione del GRAN CONCERTO BANDISTICO "BIAGIO ABBATE" CITTA' DI BISCEGLIE - originariamente programmati per oggi - sono stati rinviati alla data in cui avrà luogo anche il lancio del PALLONE che, verosimilmente, sarà domenica 11 settembre 2016 (prima di domenica le condizioni meteo previste non renderebbero possibile il lancio).

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI