Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Firmata l'Ordinanza di parziale Pedonalizzazione del Centro Storico

13220989 887551534688990 2142759696276956561 n

 

Con Ordinanza n. 46 del 20 maggio il sindaco Davide Carlucci ha istituito la parziale pedonalizzazione e la nuova viabilità del centro storico.

Ecco in sintesi cosa cambia: Piazza di Martiri dei 1799 e via G. Squicciarini sono state pedonalizzate e interdette alla circolazione dei veicoli. E’ stato, invece, istituito il divieto di fermata in Piazza Don Albertario e Piazza San Paolo. Via N. Abrusci ridiventa invece strada a senso unico con direzione di marcia verso Via S. Agostino, e sosta consentita solo da un lato.

È l’inizio di un nuovo modo di concepire gli spazi cittadini: le nostre bellissime piazze non possono essere deturpate dalle auto e dallo smog, occorre ridare priorità ai bambini, agli anziani, alle mamme, alle donne e agli uomini in generale che devono poter godere del diritto a una bella passeggiata”, commenta Davide Carlucci.

Ringrazio il comandante Giovanni Centrone, il maresciallo Luigi Maselli e tutto il corpo di Polizia Locale per il loro determinante sostegno nella realizzazione di questo importante passo per la nostra città e nel processo che lo ha preceduto e che lo accompagna”.

_______________

Ecco il testo dell’Ordinanza:


COMUNE DI ACQUAVIVA DELLE FONTI
70021 - Provincia di Bari
CORPO POLIZIA MUNICIPALE
Piazza Maria SS. di Costantinopoli
080761014 / fax 080769956 / e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

OGGETTO: Ordinanza per la disciplina delle aree pedonali, della viabilità veicolare nelle piazze
e nelle strade inserite nel progetto “Piazze e percorsi del centro storico” ed in altre
ad esse limitrofe.

Ordinanza nr. 46 prot.llo nr. 8572 del 20.05.2016

Il Sindaco

Considerato che i lavori di rifacimento della pavimentazione nelle aree inserite nel progetto “Piazze e percorsi del centro storico” sono stati completati e che le stesse possono essere restituite alla libera fruizione da parte della cittadinanza;

Letto il verbale di presa in consegna anticipata dei lavori redatto in data 19.5.2016 e acquisito agli atti del prot.llo di P.M. con il nr. 2610 in pari data;

Considerato che è intenzione dell’Amministrazione Comunale elevare la qualità del centro storico e rafforzare la sua naturale destinazione di luogo della memoria, di riferimento culturale nonché luogo di rappresentanza, di servizi e di residenza, e che è pertanto necessario adottare opportuni provvedimenti di limitazione del traffico al fine di valorizzare la bellezza del centro storico, con particolare riguardo alle aree interessate dai lavori di rifacimento della pavimentazione, includendo anche via Nicola Abrusci precedentemente interessata dagli stessi lavori, con l’auspicio che possano diventare anche motivo di aggregazione sociale, di passeggio nonché oggetto di visite da parte di forestieri;

Ritenuto che con l’istituzione delle aree pedonali, con particolare riferimento al centro storico, si possono apportare benefici alla salute dovuti alla minore presenza di veicoli a motore ed anche un miglioramento in termini di sicurezza, tutela dell’ambiente e valorizzazione delle stesse aree;

Constatato che la Giunta Municipale, con delibera nr. 64 del 12.5.2016, ha istituito la pedonalizzazione di Piazza dei Martiri 1799 e di via Giovanni Squicciarini, demandando a successivi ed ulteriori atti la loro disciplina;

Letti gli artt. 3, comma 1 punto 2, 5, comma 3, 6 comma 4, e 7 comma 1, del d. lgs. nr. 285/1992 riguardanti le norme sulla disciplina della circolazione stradale e ss.mm.ii., nonché le norme del regolamento di esecuzione D.P.R. nr. 495/1992;

Letto l’art. 180 del regolamento di esecuzione D.P.R. nr. 495/1992 che stabilisce l’utilizzo e la posa su strada dei dissuasori di sosta i quali, oltre ad essere del tipo approvato dal Ministero Lavori Pubblici, dovranno avere specifiche caratteristiche tipologiche – costruttive citate nei commi dello stesso articolo;

Letta la nota pervenuta dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Direzione Generale Sicurezza Stradale, prot. nr.0002262 del 15.4.2016, che autorizza questo ente, in qualità di proprietario della strada, all’impiego dei dissuasori di sosta descritti nella documentazione inviata con nota prot. nr. 6390 del 13.4.2016;

Letto il D. L.vo nr. 267/2000,

Ordina

la viabilità dei veicoli nelle aree inserite nel progetto “Piazze e percorsi del centro storico” avverrà con le seguenti modalità:


nelle aree pedonali:

● di Piazza dei Martiri 1799, intero tratto stradale compreso tra i lati nord, est, sud e ovest sino all’intersezione con via Felice della Torre (area delimitata con dissuasori e catena amovibile dotato di moschettone);
● di via Giovanni Squicciarini, tratto compreso tra il lato nord di Piazza dei Martiri 1799 e via Paradiso (area delimitata con dissuasori),
sarà interdetta la circolazione dei veicoli, salvo quelli in servizio di Polizia, di emergenza, i velocipedi e i veicoli di residenti e/o frontisti autorizzati e al servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie.
In caso di particolari esigenze, e previa richiesta di permesso temporaneo da richiedere al Comando della Polizia Municipale, saranno consentite le seguenti operazioni:
accesso di mezzi di proprietà dei residenti, dimoranti e frontisti al fine di effettuare
operazioni di carico e / o scarico di merci ingombranti nelle immediate vicinanze dell’abitazione;
accesso di mezzi privati al fine di effettuare operazioni di carico e / o scarico di merci
ingombranti in consegna da parte di terzi, mezzi in uso per lavori di edilizia autorizzati, in uso ad enti e aziende di servizio pubblico i cui interventi ricadono all’interno dell’area pedonale.
Tutti i mezzi in transito per il carico e scarico sopra citati, e che accederanno nell’area pedonale, dovranno procedere a passo d’uomo e con tutte le accortezze del caso.

A servizio delle suddette aree pedonali
Individua

gli stalli per il carico e scarico merci, con validità nei soli giorni feriali, in:
Piazza Vittorio Emanuele II numero civico 32;
Piazza dei Martiri 1799 numero civico 51;
Via F. Pepe, in corrispondenza dei numeri civici 20 e 49, la realizzazione rispettivamente di nr. 1 e nr. 2 stalli per la sosta di veicoli al servizio di persone diversamente abili.

Ordina

il tratto di Piazza dei Martiri 1799 compreso tra Via Ferrante e Piazza Vittorio Emanuele II diventa strada a senso unico con direzione di marcia verso P.V.E. II eccetto i mezzi utilizzati per le onoranze funebri, che devono recarsi presso la Chiesa Cattedrale, e quelli autorizzati ad accedere all’interno dell’area pedonale. Nel predetto tratto la sosta sarà consentita esclusivamente sul lato destro, seguendo il nuovo senso di marcia, e con modalità disco orario che permetterà la sosta per un tempo massimo di 1 (una) ora nella fascia oraria compresa tra le 08.30 – 13.30 e le 17.00 – 21.00, con esclusione dei giorni festivi;

Via Pellicani diventa strada a senso unico con direzione di marcia verso via San Benedetto con interdizione del transito ai veicoli aventi una larghezza superiore a mt. 1,80. Tale prescrizione sarà resa nota a mezzo di segnaletica da installare in Piazza Maria SS. di Costantinopoli;

l’istituzione del divieto di fermata in:

a) Piazza Don Albertario e Piazza San Paolo ad esclusione dei mezzi in uso per le sole operazioni di carico e / o scarico merci;
Via N. Abrusci, che ridiventa strada a senso unico con direzione di marcia verso Via S.
Agostino, e sosta consentita con le seguenti modalità:
nel tratto compreso tra le Vie Miulli e Amapani la sosta viene consentita sul lato destro;
nel tratto compreso tra le Vie San Benedetto e Paradiso la sosta viene consentita sul lato
sinistro;
Via Attollino, tratto compreso tra i numeri civici 1 e 7.

Individua

● in via Estramurale S. Pietro, nelle piazzole di sosta a ridosso di Via Peucetia e a ridosso
di via Amapani;
● in Piazza Giuseppe Garibaldi, su tutto il lato sinistro seguendo la direzione Sammichele,
apposite aree da destinare esclusivamente alla sosta di 1 (uno) dei veicoli in uso ai residenti di Piazza Don Albertario e di Piazza San Paolo. I veicoli che utilizzeranno tali stalli dovranno esporre apposita autorizzazione rilasciata dal Comando di Polizia Municipale.

Il presente provvedimento ha carattere sperimentale e temporaneo, in attesa dell’approvazione dello specifico Regolamento e del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, e comunque fino al 31 giugno 2017.

Le prescrizioni innanzi citate avranno efficacia subito dopo l’apposizione della relativa segnaletica stradale che avverrà a cura della squadra manutenzione U.T.C. o ditta incaricata a tal proposito.
Le eventuali inosservanze saranno sanzionate ai sensi del vigente codice della strada da parte degli Organi di Polizia Stradale.
Ai sensi dell’art. 3, c. 4, della legge 241/1990 e ss.mm.ii., avverso la presente ordinanza si può proporre ricorso al T.A.R. Puglia entro gg. 60 ovvero ricorso al Presidente della Repubblica entro gg. 120, termini tutti decorrenti dalla data di notifica del presente atto.
E’ altresì ammesso, ai sensi dell’art. 37, comma 3, del c.d.s. ricorso gerarchico al soggetto competente secondo le formalità e gli effetti di cui all’art. 74 del regolamento di esecuzione c.d.s.

Dispone
la trasmissione a:
► Comando Polizia Municipale;
► Ufficio Tecnico Comunale;
► Comando Stazione Carabinieri;
► Sala operativa 118, Bari
e la pubblicazione, per opportuna informazione, all’albo comunale online per la durata di 15 giorni.

Il Sindaco
Dott. Davide F.R. Carlucci

Commenti  

 
#1 VOTANTONIO LA TRIPPA 2016-05-21 12:41
Ottimo Sindaco!!! Ma mi chiedo come mai i divieti posti al transito per la Piazza s. Maria di Costantinopoli, pur avendo la presenza costante dei vigili Urbani,essendo la loro sede, non sono mai rispettati???
Speriamo che anche questa ordinanza non sia "fruscio di scopa nuova"
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI