Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

MIGRANTI E SALUTE AL MIULLI

testata

"…Mi rivolgo ora particolarmente alle parrocchie e alle molte associazioni cattoliche che, animate da spirito di fede e di carità, compiono grandi sforzi per venire incontro alle necessità di questi nostri fratelli  e sorelle…Risuonano nel nostro cuore le parole di Gesù: ‘Ero forestiero e mi avete ospitato’ (Mt 25.35)… In tal modo anche l’accoglienza e la solidarietà verso lo straniero, specialmente se si tratta di bambini, diviene annuncio del Vangelo della solidarietà”.

Queste alcune parole del messaggio di Papa Benedetto XVI durante la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2010. E sono proprio queste parole ad essere state riprese ieri durante la giornata di formazione per Operatori della Pastorale della Salute e della Carità che si è tenuta presso la Sala Convegni dell’Ospedale “F.Miulli” di Acquaviva.

Questa giornata di formazione, organizzata dalla Consulta Regionale per la Pastorale della Salute e dalla Delegazione Regionale Caritas della Conferenza Episcopale Pugliese, ha avuto inizio alle ore 9.00 con il saluto e l’introduzione di S.E. Rev.ma Mons. Mario Paciello. Subito dopo sono intervenuti il Prof. Salvatore Geraci, Responsabile Area Sanità per Immigrati e Rom Caritas di Roma e don Marco Brunetti, Direttore Ufficio per la Pastorale della Sanità dell’Arcidiocesi di Torino che hanno affrontato vari temi inerenti la giornata di formazione.

A seguire ci sono stati gli interventi dei convegnisti mirati a rendere partecipata ed interattiva la mattinata.

Dopo quasi due ore di break per il pranzo, i lavori sono ripresi nel pomeriggio con altri due interventi sul tema “migrante e salute”: Padre Leonardo Di Taranto, Direttore Ufficio per la Pastorale della Salute Arcidiocesi di Bari e il dott. Antonio Clemente, sociologo S.C.Serv. Socio Sanitario ASL Taranto.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI