Sabato 25 Novembre 2017
   
Text Size

"Domenica in verde"... parte prima

Piantumazione dellarbusto_di_mimosa_in_pzz._Macchiavelli.2

 

 LAss. Chimienti_analizza_la_fontana_abbandonata_in_pzz._Tatarella.2

Causa vento rimandata la piantumazione nelle piazze Macchiavelli e Tatarella

 

Nell'ambito degli appuntamenti domenicali di decoro urbano promossi dall'amministrazione comunale in collaborazione con Legambiente, il centro di educazione ambientale "Spicchio Verde" e le altre associazioni ambientaliste, si è svolto nella mattinata di domenica 28 febbraio l'evento "Domenica in verde". Dopo la buona riuscita del primo appuntamento che ha visto protagoniste le aiuole di piazza Kolbe, la squadra comunale ha riproposto alla cittadinanza una giornata simile, sottoponendo allo stesso trattamento di rigenerazione del verde le piazze Macchiavelli e Tatarella.

La manifestazione ha visto in realta un precedente apporto volontario. Già in data 27 febbraio, infatti, alcuni cittadini interessati alla causa hanno dato il loro contributo spontaneo per la potatura delle aiuole e degli alberi di piazza Tatarella. Aratura di_pzz._Macchiavelli.2

L'evento però ha incontrato l'avversione del tempo nel forte vento e nelle successive goccie di pioggia che non avrebbero giovato alle piantine appena messe a dimora. L'inconveniente atmosferico ha sconsigliato i presenti di completare l'iniziativa nella sua effettiva realizzazione: la piantumazione.

Così si è deciso di rimandare il lavoro riguardante le piante più piccole. Gli unici interventi possibili sono stati l'aratura delle aiuole di entrambe le piazze, grazie al lavoro volontario e alla concessione gratuita delle attrezzature da parte di Gaetano Liuzzi, e la messa in dimora di un alberello di mimose.

L'incontro, tra le altre cose, è servito anche ad ascoltare le proposte e le esigenze dei cittadini della zona in riferimento alle piazze, ad organizzare il lavoro e a pianificare la disposizione delle piante floreali. Tra le proposte, hanno particolarmente interessato gli assessori presenti, due suggerimenti. Uno riguardante la rimozione della fontana ormai in disuso e degrado di piazza Tatarella. L'altro riguardante la piantumazione non di piante da fiori o cespugli decorativi, ma esclusivamente di piante aromatiche, da orto e così via, riguardante piazza Macchiavelli. L'ultima proposta dei cittadini messa in evidenza, aveva come scopo continuativo nel tempo quello di coinvolgere nella piantumazione e nella cura della vegetazione le scuole d'infanzia e primarie di Acquaviva.

La presenza degli assessori Dinapoli, Chimienti e Bruno, hanno permesso la presa in considerazione di questi suggerimenti e la proposta da parte dei primi di concedere e installare delle giostrine in una delle due piazze.

 

LAss. Bruno_e_alcuni_volontari_raccolgono_rifiuti_sparsi_per_pzz._Tatarella.2

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI