Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Cuore della Puglia presenta alla BIT il Cartellone degli eventi enogastronomici 2016

logo Cuore_della_Puglia

  

“Sagre, borghi e paesaggi nel Cuore della Puglia”: l’educazione e l’amore per la terra trovano terreno fertile nel progetto che l’Associazione Cuore della Puglia presenterà alla BIT 2016 di Milano. Storia e sapori di 40 Comuni della Puglia, insieme per sposare agricoltura di qualità, educazione alimentare e sostenibilità ambientale.

 

Una lunga storia d’amore legata alla natura e all’enogastronomia, che mette al centro un paniere ricco di eccellenze, la cui garanzia è sancita da marchi di qualità riconosciuti su scala nazionale e su cui è in atto un vero e proprio programma di valorizzazione. I prodotti delle terre di Cuore della Puglia non hanno solo sapori e colori straordinari. Hanno anche suoni magici di note popolari, e soprattutto virtù naturali, chimiche e biologiche indispensabili per la buona salute. Un pentagramma della natura su cui leggere la storia dei 40 Comuni che fanno parte dell’associazione Cuore della Puglia, che sarà protagonista alla BIT - Borsa Internazionale del Turismo (Milano 11-13 febbraio 2016) per presentare al vasto pubblico e agli operatori del settore nazionali e internazionali le finalità, il lavoro svolto ed i progetti per il futuro.

   Alla BIT di Milano l’associazione “Cuore della Puglia” avrà un suo spazio/evento nella giornata di Venerdì 12 febbraio alle ore 17.30, con una conferenza stampa (che si svolgerà all’interno dello stand di Pugliapromozione - Pad. 9 -Area Leisure - Stand A30-C23) sul tema “Sagre, borghi e paesaggi nel Cuore della Puglia”. Nel corso di questo incontro verranno illustrate le migliori esperienze maturate con il lavoro di promozione svolto in particolare con le presenze ad Expo Milano, in Canada, ma anche nelle iniziate delle realtà locali, dove forte è arrivato il messaggio dell’importanza di fare rete sull’agricoltura di qualità, educazione alimentare e sostenibilità ambientale. Per l’occasione sarà presente alla BIT il Presidente di Cuore della Puglia, il sindaco di Acquaviva delle Fonti, Davide Carlucci, ed una delegazione dei rappresentanti istituzionali dei 40 Comuni che partecipano all’iniziativa.

Una strada condivisa per esportare non solo la dieta mediterranea, ma uno stile di vita più consapevole e sereno, altruista, fondato sull’ospitalità e la convivialità: i 40 Comuni aderenti al progetto vantano una lunga storia di enogastronomia di qualità, legata dal filo rosso della storia e della cultura, con itinerari turistici ed enogastronomici che verranno illustrati per l’occasione, insieme al “paniere delle eccellenze” gastronomiche, confezionate in un bellissimo opuscolo in distribuzione in Fiera.

 

Fanno parte di “Cuore della Puglia”: Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Altamura, Andria, Bari, Barletta, Bisceglie, Bitetto, Bitonto, Bitritto, Casamassima, Cassano, Castellaneta, Cellamare, Conversano, Corato, Ginosa, Gioia del Colle, Giovinazzo, Gravina, Laterza, Maruggio, Minervino, Mola, Molfetta, Noci, Palagianello, Polignano, Putignano, Rutigliano, Ruvo, Sammichele, Sannicandro di Bari,Santeramo, Terlizzi, Toritto, Triggiano, Turi, Valenzano, Galatina.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI