Venerdì 24 Novembre 2017
   
Text Size

Il Bari Calcio all'Ospedale Miulli per solidarietà a favore del reparto di Pediatria

Miulli-Bari-Calcio-1

La sinergia fra l'Ospedale Generale Regionale "F. Miulli" e l'Amministrazione comunale di Acquaviva delle Fonti prosegue all'insegna della solidarietà e delle buone pratiche, guardando alle festività natalizie come momento di riflessione e vicinanza comunitaria. Dopo l'evento sportivo del triangolare di calcio – tenutosi lo scorso sabato 12 dicembre al campo sportivo Giammaria di Acquaviva – La Partita del Cuore ha permesso di sostenere l'attività di solidarietà a favore del reparto di Pediatria della struttura ospedaliera.

Si è infatti tenuta questa mattina, alle ore 11.30 nella Sala Conferenze del Miulli, la consegna delle attrezzature per l’area ludica utilizzata dai bambini ricoverati nel nosocomio. La manifestazione è stata introdotta da Mons. Domenico Laddaga, delegato per l’Amministrazione Ospedale “F. Miulli", il quale ha portato il saluto della struttura per questa utile iniziativa ed ha personalmente ringraziato la società Bari Calcio rappresentata dal vicepresidente Romeo Paparesta, da Michele CellamareSergio Fanelli (responsabili di Bari Solidale) e dal dirigente Pinto. Al loro fianco sono intervenuti il Sindaco di Acquaviva, Davide Carlucci, l'assessore alle attività produttive e al bilancio Rino Romanelli e il consigliere comunale con delega allo sport Franco Chimienti.

L'iniziativa ha visto anche la collaborazione dell’Associazione Permanente di Solidarietà e di tutti i gruppi ultras della curva nord di Bari, che hanno donato vari arredi per la sala giochi del reparto di Pediatria.

Nella mattinata l'Amministrazione comunale ha inoltre consegnato degli attestati a coloro che si sono adoperati per l'iniziativa; le targhe sono state consegnate al Bari Calcio, all'Acquaviva Calcio, all'Associazione Permanente di Solidarietà, ai tifosi della Curva Nord e agli attori di Mudù.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI