Lunedì 20 Novembre 2017
   
Text Size

“Parco della memoria del Novecento in Terra di Bari”

1 novembre_8_novembre_2015

locandina 1-8_nove.2La Fondazione Albenzio Patrino di cultura e cooperazione europea in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Acquaviva delle Fonti hanno organizzato, nella settimana 1-8 novembre 2015, un calendario di iniziative di Commemorazione dei concittadini Caduti durante tutte le guerre, in occasione delle Celebrazioni per la Festa della Vittoria, delle Forze Armate e dell'Unità d'Italia.

Gli eventi rientrano tra le iniziative annoverate nel Programma ufficiale delle commemorazioni della Grande Guerra a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale). Rivestirà particolare interesse il Seminario del 2 novembre p.v., presso Palazzo De' Mari, in cui oltre a ricordare la tragica esperienza - vissuta anche da numerosi concittadini - degli Internati Militari Italiani e dei prigionieri di guerra, la Fondazione presenterà il progetto PM'900 - Parco per la memoria del Novecento in Terra di Bari, alla cui costruzione sono chiamate tutte le comunità del territorio, a cominciare dalle Scuole (allievi, docenti, famiglie) di ogni ordine e grado. Siamo particolarmente onorati di commemorare in questo modo i nostri Caduti, quelli dei Comuni vicini, quelli dell'Italia intera, finalmente Libera e Unita al termine di una tormentata, appassionata ma drammatica Storia di lotte, di Risorgimento, di prigionie, di Resistenza, di internamenti, di Liberazione.

La Comunità di Acquaviva delle Fonti, quella dell'intera Città Metropolitana di Bari, hanno dato un contributo importante alla Storia del Paese. Questo contributo, quello delle nostre madri e dei nostri padri, va ricordato per sempre: esso cementa l'unità della nostra comunità locale e nazionale.

Con questo spirito l'Amministrazione Comunale e la Fondazione Albenzio Patrino desiderano onorare i Caduti di tutte le guerre unendosi alle Comunità di Acquaviva, dei Comuni vicini e di tutta la Città Metropolitana di Bari nel nome di chi ha perso la vita sul sentiero per l'Italia Libera e Una.

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI