Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Gianni Drudi e Stefania Cento incantano e fanno ballare Acquaviva!

foto sagra_2015

 

 

18 ottobre, secondo appuntamento con la sagra del calzone di cipolla

 

Allegria, emozioni e ballo, tutto ciò ha animato la seconda serata della 44^ sagra del calzone di cipolla di Acquaviva delle fonti! Aspettando gli Audio 2, e dopo aver riso con la rappresentazione teatrale de “La pensione d’accompagnamento”, il programma della sagra del calzone di cipolla propone per la seconda serata Gianni Drudi con la sua band e Stefania Cento.

“Dal Fiki Fiki al ballo del pinguino” e non solo. Lo spettacolo musicale “Facciamo Barakka”, si completa con gli inediti dei due artisti sopracitati e quelli di Laura Freddi, passando per famosissimi brani italiani e non del calibro de “I giardini di marzo”, “Generale”, “Chiamami ancora amore”, “Knockin’ on Heaven’s Door “e così via. L’esibizione si chiude con balli di gruppo interpretati dalla Gianni Drudi band e danzati dalle Cikytas do Brasil.

Ha preceduto l’esibizione musicale, la presentazione del corto realizzato da As. Te. A. A., per Expo 2015 in occasione dell’evento “Gli Ori di Puglia”, in collaborazione dei comuni facenti parte del progetto “Cuore di Puglia”. Un cortometraggio puramente dedicato alla biodiversità pugliese, concetto da difendere secondo i fini comuni delle associazioni presidianti la presentazione e ripetutamente messo in evidenza sia dal Sindaco dott. Davide Carlucci, sia dal presidente dell’associazione tecnici alimentari e agrari (As.Te.A.A.) dott. Gian Marco Lucarelli.

La seconda delle tre serate di sagra, si è sviluppata lungo il percorso Piazza Garibaldi a Via Roma, interessando anche l’atrio del Palazzo De Mari e la Piazza Maria Ss. di Costantinopoli.

In Piazza Garibaldi è stato allestito un piccolo luna park, che dal giorno 19 al giorno 25 Ottobre darà la possibilità, a bambini di famiglie bisognose, di ricevere da parte del Comitato Organizzatore, dell'Amministrazione Comunale e dell'Associazione dei giostrai, una tessere per poter usufruire di giri gratuiti sulle 6 attrazioni presenti.

Spostandosi verso Piazza Vittorio Emanuele II, si trovano stand enogastronomici, esibizioni di giocolieri, mangiafuoco e pagliacci. Oltre il palco che ha ospitato e ospiterà gli artisti già citati, sul fianco destro della Cassarmonica, Nicola Attolico e Carmen Catinella hanno esposto molte loro opere pittoriche.

Continuano gli stand e i mercatini passeggiando in Piazza dei Martiri e Via Roma, e addentrandosi nelle stradine del paese vecchio, da Piazza Maria Ss. di Costantinopoli, con i mercatini dell’antiquariato.

La serata si è chiusa con i ringraziamenti agli sponsor della 44^ sagra del calzone di cipolla, tra cui Radio Futura che ha trasmesso la serata in diretta streaming su Youtube.

FOTOGALLERY

 

 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI