Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

LA CRI: 3° POSTO ALLA GARA PROVINCIALE DI I° SOCCORSO

croce_rossa_italiana

 

Un importante risultato quello che avete conseguito domenica scorsa a Bitonto in occasione della Gara Provinciale di Primo Soccorso, ci raccontate qualche dettaglio di questa vostra esperienza?

Abbiamo vissuto una giornata intensa, avvertiamo ancora la fatica del nostro impegno ma al tempo stesso siamo orgogliosi del nostro risultato. Tra le delegazioni CRI partecipanti dal resto della Provincia (Barletta, Castellana Grotte, Molfetta, Palo del Colle, Santeramo in Colle) a cui si è aggiunta Fasano (Br) abbiamo conseguito il 3° Posto in questa importante competizione.

La Delegazione CRI di Acquaviva delle Fonti che ho coordinato come caposquadra-riferisce Giovanni Bonavoglia nell’intervista- è stata costituita secondo il regolamento di gara da cinque elementi: Antonella Bonavoglia, Carla Durante, Surico Rossella, Alessandro Frontini; a cui si aggiunge il nostro Commissario Nicola Martino, il Segretario Mario Giorgio Mino Micunco fotografo ufficiale della giornata.

Volendo fare una cronaca della giornata: intorno alle 6,30 siamo partiti da Acquaviva con un pullmino di 9 posti delle CRI, arrivati a Bitonto intorno alle 7,30; fino alle 8,30 è avvenuta l’iscrizione di tutte le Delegazioni, ci è stato assegnato un Tutor, consegnato i  telefonini perché non è possibile comunicare con nessuno né verbalmente che telefonicamente. Alle 9,30 la cerimonia di apertura della gara provinciale di primo soccorso alla presenza delle autorità civili, militari e rappresentanti delle altre gerarchie della CRI: sono intervenuti il Commissario Regionale della CRI, Dott. ssa Angela Capriati, il Commissario Regionale VdS, Dott. Eugenio Martello,e il Commissario Provinciale VdS Dott. Gianni Spagnoletta.

Abbiamo sostenuto 6 prove di simulazione e 2 di quiz, le gare avvenivano in simultanea, la scena durava 7 minuti, nessuna delegazione (5 persone, c’era la possibilità di prevedere una riserva) andava a incrociarsi con l’altra. I casi di simulazione che abbiamo affrontato sono stati i seguenti: incidente tra moto e bicicletta, folgorato, terremoto con maxi emergenza, accoltellato durante un consiglio comunale, minaccia d’aborto, caduta accidentale da una impalcatura. A ciascuna postazione erano presenti: giudici (uno per ogni infortunato e Commissario della Delegazione pronto a segnare il punteggio), simulatori (attori), i truccatori la singola squadra dei VdS ; molti i disturbatori sulla scena.

La squadra dei VdS CRI della nostra città quest’anno era nuova nella formazione, solo Giovanni Bonavoglia “il nostro caposquadra è un veterano che ha alle spalle ben quindici anni di gare; il suo compito è stato- come riferiscono le Volontarie CRI - quello di coordinare l’intera squadra, mettere in sicurezza la scena dell’incidente simulato, chiamare i soccorsi; in più momenti ci ha sostenute eravamo inizialmente piuttosto demoralizzate.

Siamo soddisfatti del risultato conseguito 3° Posto Gara Provinciale di Primo Soccorso, frutto di una preparazione di 4 settimane, ogni sera ci siamo incontrati tra i mille impegni lavorativi, familiari e di studio  presso la nostra sede per ripassare insieme e simulare le possibili situazioni che avremmo potuto trovare in gara”.

Come prevede il Regolamento di Gara le prime cinque Delegazioni VdS vanno di diritto al Regionale che si svolgerà il 6 Giugno 2010 a Martina Franca (Ta).

Rivolgiamo ai volontari della CRI della nostra città il nostro in bocca al lupo per la prossima competizione.

Foto e Copyright di Mino Micunco. Si coglie l'occasione per Ringraziarlo!

Commenti  

 
#2 antonellag 2010-05-26 19:07
Congratulazioni per il risultato ottenuto! In bocca al lupo per la competizione regionale :-)
 
 
#1 antonellag 2010-05-26 19:03
Congratulazioni per la squadra...ottim o risultato! In bocca al lupo per la competizione regionale:-)
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI