Sabato 25 Novembre 2017
   
Text Size

“Domenica della Madonna”. Tante iniziative per una festa partecipata

Palazzo Spinelli

  

E’ arrivata anche quest’anno la festa patronale di Maria Ss. di Costantinopoli. Questa festa si svolge nell’arco dei tre giorni precedenti il primo martedì di settembre.

Aspettando il primo martedì del mese, momento principale della celebrazione della vergine Maria Ss. di Costantinopoli, la sera di sabato 29 si svolge la rievocazione dell'Annuncio dell'Araldo che, in groppa ad un cavallo, passa per le vie principali della città avvisando la popolazione dell'arrivo della Sacra Icona della Vergine che avverrà il giorno successivo.

Il 30 agosto 2015 ha luogo la "Peregrinatio mariae", quando l'immagine della Vergine viene portata in processione. La festa patronale in onore di Maria Ss. di Costantinopoli, quindi, si apre con la cosiddetta “Domenica della Madonna”. E per non far sì che la festa si limiti alla consacrazione religiosa, la popolazione acquavivese, e non, si rende partecipe delle tante iniziative che si susseguiranno nei giorni del ricordo e della celebrazione dell’entrata del quadro della Madonna di Costantinopoli in Acquaviva.

La mattina di domenica 30 agosto, dopo la santa messa, l’immagine di Maria esce dalla Cattedrale per salutare il popolo. In contemporanea con la Santa Messa Domenicale, e durante tutta la giornata, si sono svolte varie iniziative da parte dei cittadini per rendere più vivace e più partecipata la festa patronale.

Ieri mattina ad esempio, dalle 10.30, era presente in piazza Vittorio Emanuele II, il Vespaclub Acquaviva, che ha organizzato ed esposto, in una mostra statica, i più bei e ricercati modelli di vespa. Presenti alla mostra non solo i fan acquavivesi del modello di scooter marcato Piaggio, ma anche rappresentanti dei vari Vespaclub di Bari, Udine, Mantova, Milano e dei tanti paesi sparsi in giro per l’Italia. Insieme ai motocicli sono stati esposti molti trofei vinti dalle associazioni Vespaclub di tutta Italia, e una cartina geografica piena di puntine da disegno, illustratrici dei comuni di appartenenza dei fanclub. 

Spostandosi verso Piazza Garibaldi, si poteva assistere ad un’esibizione di auto modellini e moto modellini radioguidati organizzata A.S.D. “Amici del Modellismo”. L’esibizione è stata divisa in più momenti. Ai piccoli ma sfreccianti modellini a batteria, si sono susseguiti modelli più grandi di modelli da corsa, fuoristrada, camion e addirittura modelli in scala 1:5 a benzina. Il tutto si è svolto sotto droni radiocomandati che volando in cielo, hanno sparato bolle di sapone e filmato l’evento.

Sempre in mattinata ci sarebbe dovuta essere la presenza di un parco giochi gonfiabile, e di una caccia al tesoro, organizzati dall’Ass. Liberamente, che per problemi tecnici, non si sono più potuti realizzare.

Intorno alle ore 11.00 gli sbandieratori, si sono esibiti per le vie principali del paese, nell’intento della rievocazione dell’annuncio dell’arrivo dei Signori di Acquaviva.

Nel pomeriggio è stata allestita, lungo le banchine di Via Roma, l’anteprima esclusiva della mostra di pittura “Sensazionale Contemporary Art Inspiration” dall’ARTIS ass. culturale.

La serata si è conclusa con il corteo storico. Evento rievocatore dell’ingresso dell’Icona della Madonna di Costantinopoli ad Acquaviva, che ha chiuso la prima giornata di festeggiamenti della santa patrona acquavivese.

 

 FOTOGALLERY (Foto di Eustachio Ferrulli- Isabella Giorgio)

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI