Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

“La Puglia nel Cuore” rilancia tradizioni e cibi sani

incontro su_Expo_24_agosto_2015

 

 

In data 24 agosto, si è presentato alla popolazione acquavivese il viaggio dei trentotto comuni pugliesi verso Expo 2015. L’Amministrazione Comunale di Acquaviva delle Fonti, in collaborazione con Cuore della Puglia, tira le somme sull’l’incontro a Cascina Triulsa in Milano dal 7 al 13 luglio, la partecipazione all’Assemblea Anci a Milano, e le varie iniziative atte a rilanciare il territorio mettendo insieme le migliori produzioni nel settore agroalimentare, turistico e culturale, tenendo fede a tradizione, enogastronomia e buone pratiche.

“La Puglia nel Cuore”, nome dell’incontro tenutosi presso il Cortile di Palazzo De Mari, a partire dalle 19.00 ha riunito oltre il Sindaco e alcuni assessori di Acquaviva, i sindaci di Molfetta, l’ex Sindaco, non che vice presidente di Cuore della Puglia, di Sannicandro, i vicesindaci di Triggiano, Valenzano, ed assessori di Adelfia, Andria, Altamura, e i tanti altri paesi facenti parte dell’associazione.

Oltre che dalle cariche pubbliche, i comuni sono stati rappresentati in modo attivo dalle settanta aziende che hanno partecipato all’incontro a Cascina Triulsa. Produttori di cipolla, cece nero, ciliegie, uva, frutta secca, olio, vino, panificatori e pasticcieri, hanno dato impressioni positive, non tanto a nome dei possibili introiti ricavati dall’evento milanese, quanto dalla condivisa necessità di non perdere le tradizioni, la produttività e la genuinità di prodotti importanti per l’economia pugliese. Tra i produttori anche Luca Di Gesù, proprietario del panificio che ha ispirato la storia del famoso film “Focaccia Blues”, il padre della “focaccia che mangiò l’hamburger” ad Altamura.

La manifestazione, promossa anche con la collaborazione del Servizio Internazionalizzazione della Regione Puglia, ha visto anche la partecipazione di operatori economici provenienti da diversi paesi del mondo (Francia, Germania, Svizzera e paesi extra europei) che visiteranno la città alla scoperta dei luoghi in interesse storico-culturale e delle tipicità enogastronomiche che caratterizzano tutto il territorio.

A presidiare la riunione c’era anche Alessandro Buongiorno: Direttore dell’Agenzia Puglia Imperiale Turismo, che ha partecipato alla buona riuscita del viaggio di Cuore della Puglia a Milano. Egli ha presentato, tra le altre cose, anche un video report sul banco di degustazione presente a Cascina Triulsa, in cui si alternavano le foto di prodotti e banchi, ma anche stand dedicati al portare all’informazione del mondo la cultura dei paesi dell’entroterra pugliese. Immagini della Cattedrale di Acquaviva, dei castelli di Gioia del Colle, di Sannicandro, ecc… si alternavano a video di balli e canti popolari che secondo il Direttore hanno giocato un ruolo fondamentale per attirare i visitatori e i buyer. Alessandro Buongiorno, ha poi voluto ringraziare Telenorba che per tutta la permanenza a Milano, ha filmato e documentato le attività e le novità che si susseguivano nei giorni.

La giornata si è chiusa con la distribuzione degli attestati di partecipazione e con qualche parola di ringraziamento e di positività verso queste iniziative da parte delle cariche pubbliche e dei produttori dei paesi.

L’Associazione Cuore della Puglia, poi, ha lasciato il posto allo scrittore Angelo Roma autore del romanzo “Ancora più vita” (Mondadori), docente e giornalista nato a Brindisi e residente a Bergamo. Una storia che racconta il territorio pugliese, la crescita, le opportunità colte al volo, le aspettative, i sogni, attraverso gli occhi di un ragazzo tornato nella terra natale da uomo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI