Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

MELLIEHA NIGHTS FESTIVAL 2015

i partecipanti_al_MELLIEHA_NIGHTS_FESTIVAL_2015

 

Nel cuore di Malta i colori, l'arte e la solidarietà acquavivesi.

 

 

5.3 Continuano e si rafforzano le relazioni di collaborazione e fratellanza tra il Comune di Acquaviva delle Fonti e quello di Mellieha (Malta). Anche quest'anno infatti una delegazione acquavivese ha preso parte al Mellieha Nights Festival 2015 (30 luglio – 2 agosto 2015), il Festival Internazionale che ogni anno attira a Mellieha, località segnalata dall'Unione Europea come "European Destination of Excellence", migliaia di visitatori e artisti da ogni parte del mondo.

La collaborazione tra Mellieha e Acquaviva rientra nei “Progetti Malta” avviati da Yvette Portelli, moglie del sindaco di Acquaviva Davide Carlucci, di nazionalità maltese. Il sindaco di Mellieha, John Buttigieg, è già stato ad Acquaviva e sarà ospite a settembre con la Imperial Band di Mellieha.

 

 

 

2.2 

La solidarietà, l'accoglienza, la contaminazione artistica, culturale, linguistica: sono questi i valori che hanno guidato i progetti "esportati" dalla delegazione acquavivese a Malta.

Nell'ambito del progetto "Banca dei Capelli - Contro il cancro mettici la testa" (l'iniziativa lanciata dall'amministrazione comunale due anni fa che prevede la raccolta di capelli da parte di donatori e donatrici da ogni parte d'Italia e la donazione di parrucche inorganiche ai malati oncologici che ne fanno richiesta) la delegazione acquavivese ha preso parte alla cerimonia di apertura del Festival, giovedì 30 luglio 2015, alla presenza del Presidente della Repubblica Maltese, sua Eccellenza Marie Louise Coleiro Preca, alla quale sono state donate tre trecce di capelli come simbolo di fratellanza e solidarietà. Della delegazione per la Banca dei Capelli hanno fatto parte tra gli altri Roberto Cosmo, Roberta Genghi, Ilaria Colacicco e Giuseppe Novielli.

 

 

 3.3.2

Quattro sono state invece le panchine dipinte dalla delegazione artistica. Nel giardino degli emigranti di Mellieha, "Gnejnet I-Emigranti Melliehin", ciascuna panchina dipinta rappresenta una delle città (New York, Roma, Londra, Sidney) che storicamente hanno ospitato masse di emigranti maltesi. Leitmotiv delle quattro opere piccoli uccelli migratori raffigurati appesi ad una sottile corda nera. Il progetto, che è stato ideato e firmato dall’artista Francesco Ferrulli, si pone in continuità con quello nato in piazza Puglia ad Acquaviva delle Fonti realizzato dagli studenti dell'Istituto tecnico professionale Rosa Luxemburg. Della delegazione artistica hanno preso parte oltre a Francesco Ferrulli, la professoressa Floriana Sportelli, come referente per l’Istituto Luxemburg e la studentessa Maria Cardascia.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI