Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

#Pfurecycle, raccolti 10 080 kg di pneumatici

pneumatici

Raccolti 10.080 kg di pneumatici nel territorio acquavivese nell’ambito del progetto #PFURECYCLE, organizzato da ANCI e Greentire e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente.

Il progetto, che prevedeva la raccolta di pneumatici fuori uso abbandonati nell’intero territorio comunale, ha avuto come duplice obiettivo quello di bonificare le campagne da rifiuti di questo tipo, ma anche quello di evidenziare come questo materiale possa essere facilmente avviato a riciclo e diventare una importante materia prima seconda.

Il riciclo degli pneumatici fuori uso infatti contribuisce ad alimentare una filiera che va promossa per creare un sistema produttivo che riduce al minimo il consumo di materie prime e sfrutta al massimo le opportunità offerte da un corretto recupero e riuso dei materiali per realizzare ad esempio tappettini per parchi gioco, campi di calcetto, ecc..

Lo svolgimento del progetto- comunica l'ass. all'ambiente Bruno- è stato possibile grazie alla collaborazione della Lombardi Ecologia, che ha messo a disposizione personale, mezzi ed attrezzature per le operazioni di recupero dalle campagne.

Le segnalazioni dei siti da bonificare sono pervenute prevalentemente grazie al prezioso contributo delle Guardie Campestri, in virtù della loro profonda conoscenza del territorio extraurbano.

Le stesse Guardie Campestri, assieme ai funzionari del Corpo Forestale, inoltre, si sono resi protagonisti operativamente del recupero fisico di pneumatici scaricati in luoghi scoscesi e difficilmente raggiungibili come gli alvei delle lame e le zone boscate, dimostrando un notevole senso civico ed un forte attaccamento ai valori di tutela dell’ambiente e del territorio naturale. Agli operatori di questi due enti si rivolge un sentito ringraziamento da parte di questo Assessorato.

Il rovescio della medaglia di questa esperienza tuttavia ci restituisce la fotografia di un fenomeno – l’abbandono degli pneumatici – che per la entità con cui si è manifestato ci fa molto riflettere. Alcuni siti bonificati e ben nascosti, presentavano molte decine di gomme accumulate, rappresentando vere e proprie discariche abusive. 

Ci si augura che, anche in considerazione di una recente normativa in materia che contempla maggiori controlli, tali fenomeni possano essere definitivamente debbellati per lasciare le nostre campagne libere da questo rifiuto.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI