Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

La Polizia sale in cattedra ad Acquaviva

Foto Consap.2

  

La Consap di Bari – sindacato autonomo della Polizia di Stato – sale in cattedra. Giovedì 30 aprile, circa duecento alunni del 1° circolo didattico “Edmondo De Amicis” di Acquaviva delle Fonti troveranno al di là del banco gli uomini e le donne della Questura di Bari aderenti al sindacato, per una lezione sul rispetto delle regole. In aula Vito Ferrara e Uccio Persia, ispettori di polizia e dirigenti della Consap provinciale. A moderare l’incontro sarà Giuseppe Paccione, giornalista di Punto TV.

L’iniziativa, in particolare, è finalizzata a conoscere il delicato fenomeno del bullismo – che circa un anno fa ha fatto registrare un episodio proprio ad Acquaviva – e del cyber-bullismo, la declinazione ‘virtuale’ dello stesso fenomeno. A partire dagli strumenti di prevenzione e repressione, molteplici sono i profili che saranno illustrati agli studenti: dalla tutela dei dati personali alla gestione degli stati d’ira, fino all'identificazione delle figure di sicuro aiuto per le vittime.

Inoltre, uno spazio sarà dedicato all’educazione stradale e al rispetto dell’ambiente, anche alla luce del delicato lavoro che quotidianamente svolgono le forze dell’ordine.

Gli uomini e le donne della Polizia di Stato appartenenti alla Consap vestiranno i panni dei docenti a titolo gratuito e liberi dal servizio. “Siamo consci dell’importanza che assume la collaborazione dei cittadini nella costruzione di una società migliore e più sicura, e per questo – spiega il dott. Vito Ferrara, segretario provinciale Consap – occorre far comprendere ai ragazzi delle scuole, che sono gli uomini e le donne di domani, l’importanza dei valori legati alla condivisione, al rispetto dei principi e delle regole”. La cultura della legalità, infatti, inizia proprio dai banchi di scuola.

Locandina Consap

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI