Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Acquaviva aderisce a "Borghi Autentici"

borghi autentici_dItalia-logo

 

Martedì 7 aprile 2015 alle ore 18.00 presso la sala Cesare Colafemmina di Palazzo De Mari l’Amministrazione comunale di Acquaviva delle Fonti presenterà alla cittadinanza l’Associazione Borghi autentici d’Italia e il manifesto dei borghi edizione 2015.

Il Comune di Acquaviva delle Fonti ha aderito all’associazione Borghi Autentici nel mese di dicembre 2014 grazie all’impegno e all’interesse dell’Amministrazione comunale che ha subito sposato i temi dell’associazione.

Lo scopo dell’incontro è presentare l’associazione e il manifesto dei Borghi autentici edizione 2015 la cui consultazione e approvazione finale è avvenuta presso il Comune di Capracotta (IS) durante l’assemblea Nazionale dei Borghi, lo scorso 27 marzo.

Il Manifesto costituisce la cornice strategica e di prospettiva fondamentale di tutta la rete nazionale e da esso discendono le iniziative associative volte a supportare azioni di sviluppo locale, di cambiamento e di miglioramento a favore dei territori e delle comunità.

Il Manifesto è la linea guida della progettazione BAI è il documento che racchiude i temi cardini sui quali l’associazione costruisce la propria attività con gli enti associati: per questo è fondamentale che sia attuale, che sappia rispecchiare la situazione dei territoti e le esigenze di chi abita, che abbia infine uno sguardo lucido sulla vita e sulle necessità delle comunità locali che fanno parte della sua rete.

Inoltre l’Associazione insieme all’amministrazione Comunale ha condiviso la proposta nell’ambito della Legge Regionale 44 con il programma “Una rete intelligente per un territorio in qualità diffusa”. Con questo programma la rete dei Borghi Autentici della Puglia intende rispondere alle sollecitazioni che la L.R. 44/2013 rivolge ai Borghi Storici che hanno ricevuto un riconoscimento da alcune associazioni di carattere nazionale tra cui l’Associazione Borghi Autentici d’Italia. Una legge che invita ad adottare e sviluppare azioni integrate a livello comunale e intercomunale, per uno sviluppo socio economico equilibrato e sostenibile, per la conservazione, recupero e valorizzazione dei borghi e la tutela del patrimonio storico, paesaggistico e culturale, la fruibilità turistica e la promozione di tutto il territorio regionale.

Introdurrà e coordinerà i lavori il vice sindaco dott. Austacio Bisto, interverranno il presidente nazionale dell’associazione Borghi autentici d’Italia e sindaco di Melpignano Ivan Stomeo e la delegata regionale dell’Associazione dott. ssa Alessia Carozza.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI