Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Nuova Condotta Slow Food ad Acquaviva delle Fonti

slow food_nuova_condotta.3

nuova condotta_slow_food.2Alla Masseria Mofetta ad Acquaviva delle Fonti, venerdì 12 dicembre alle ore 17,30 si incontrano i palati genuini.

“Una nuova condotta per condurre i campi verso la bio-diversità”

Questo, il tema di un incontro ai massimi livelli nell’ambito della scienza agronomica, delle organizzazioni del commercio e di Slow Food.

Dopo i saluti di Vito Abrusci, responsabile dei produttori dei presìdi Slow Food della cipolla rossa di Acquaviva e cece nero della Murgia carsica e quelli di Angelo Nardulli, responsabile del presìdio del cece nero della Murgia carsica, interverranno:

·         Sandro Ambrosi, presidente di Union camere Puglia;

·         Antonello Del Vecchio, presidente Slow Food Puglia;

·         Salvatore Pulimeno, segretario regionale Slow Food Puglia;

·         Marcello Longo, coordinatore dei presidi Slow Food Puglia, consigliere nazionale Slow Food e membro del CdA della Fondazione Slow Food per la Biodiversità;

·         Luigi Ricciardi, del dipartimento di Scienze del suolo, della pianta e degli alimenti presso l’Università di Bari;

·         Anna Maria Bosco, dirigente del 2° circolo didattico “Collodi” di Acquaviva delle Fonti;

·         Piero Sardo, presidente nazionale della Fondazione Slow Food per la biodiversità.

 

Tornare alla natura, alla genuinità, al riconoscimento e rispetto dei contadini (buono, pulito e giusto) dei cibi della nostra terra.

E’ l’unica via d’uscita in un’epoca in cui il consumatore non è più sicuro di ciò che acquista e mette sulla propria tavola.

Nel sud-est barese è la costituenda Condotta Slow Food di Acquaviva delle Fonti che si impegna a divulgare un nuovo modo di nutrirsi nel rispetto della stagionalità. Ma, prima ancora di gustarlo, il cibo va prodotto in modo genuino e naturale, prodotti come il cece nero e la cipolla rossa di Acquaviva delle Fonti sono un pregio legato all’unicità di una terra soffice, ricca di acqua e sali minerali.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI