Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Spostamento temporaneo della fermata di piazza Kennedy

autobus

Per 30 giorni a partire dal 17 novembre prossimo la fermata degli autobus  di Piazza Kennedy sarà spostata in via Sannicandro intersezione con via B. Masellis.

Con Ordinanza n. 162 del 3 novembre 2014 il sindaco Carlucci ha ordinato lo spostamento temporaneo dell’area adibita alla fermata degli utenti degli autobus sul lato sud di piazza Kennedy.

Apprendiamo che il provvedimento si è reso necessario perché “a breve presso l’immobile ubicato al civico 5 si eseguiranno lavori di ristrutturazione edile compreso il rifacimento dell’intero marciapiede con relativa occupazione di suolo pubblico” per questo motivo è stata individuata un’altra area da destinare temporaneamente alla fermata degli autobus per consentire che i lavori  siano eseguiti in condizioni di sicurezza oltre che lenire il disagio dei residenti  per breve periodo di tempo.

Numerosi cittadini residenti sia nella predetta piazza che in via Sannicandro più volte hanno evidenziato il disagio derivante dal passaggio e stazionamento degli autobus lamentando problematiche connesse con l’aumentare dell’inquinamento acustico e ambientale.

Le eventuali inosservanze saranno sanzionate ai sensi del vigente  codice della strada da parte degli organi della Polizia Stradale.

Commenti  

 
#2 giuliano 2014-11-12 10:55
Chissa se domani lamentandoci al comune come fanno di continuo alcune persone riusciremo anche noi a spostare ferrovia da vicino casa visto il continuo inquinamento acustico provocato dal treno. Il vero problema che in questo paese basta che un solo elemento si vada a lamentare al comune ed ecco che centinaia di persone saranno costrette a fare km di strada in piu peraltro strada quasi in periferia esposte a vento freddo e pericoli vari per prendere autobus. Come se in altri paesi o citta sia diverso l inquinamento ! Vergognaaa
 
 
#1 Pendolare incazzata! 2014-11-12 09:48
"Numerosi cittadini [...] più volte hanno evidenziato il disagio derivante dall passaggio e stazionamento degli autobus, lamentando problematiche connesse con l inquinamento acustico e ambientale" ... Siamo sempre i soliti ognoranti, c' è poco da fare!!!!
Premetto che chi utilizza mezzi pubblici (in questo caso autobus), e mi riferisco quindi a: studenti, lavoratori e gente ke ogni giorno usufruisce di questo genere di servizio pubblico, di certo contribuisce ALLA RIDUZIONE del danno ambientale, non al suo AUMENTO!!! Altresi' aggiungo una serie di quesiti:
1) Per cio' ke riguarda la PRESUNTA "SOSTA" in Piazza Kennedy... Questa avviene per pochi minuti (fra una corsa e l altra) a motore spento...Ergo, danni all ambiente e ai cittadini ZERO!!!
2) Il Comune di Acquaviva "gode" di unicamente DUE zone autorizzate al transito di autobus ( Ditte SITA, SCOPPIO, SABATO VIAGGI), altri paesi limitrofi, vedi Bitritto, Sannicandro, Gioia del colle, ne hanno un minimo di TRE a testa peraltro che attraversano gli interi paesi in strade piccolissime, e nessuno si lamenta!!!!
3) Correva l anno 2007, quando le gia citate aree comprendevano anche Piazza Garibaldi, luogo centralissimo e comodo a molti... Anche quella "fermata" venne eliminata con la scusa delle lamentele causa smog e danno acustico dei residenti...mi kiedevo: facciamoli volare allora?!?!?
4) Perché la nota ditta locale di trasporto ke serve zone quali: "Ospedale Miulli",o paesi quali "Casamassima" non ha anch essa il divieto di transitare e SOSTARE in zone quali piazza garibaldi o Via Mons Laera??? Vale la regola famosa dei "Due pesi, due misure"????
Ringrazio chi vorrà rispondermi
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI