Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Ad Acquaviva il premio Bandiera Verde Agricoltura 2014

Bandiera-Verde-Agricoltura-300x216

  

Il Comune di Acquaviva delle Fonti è stato insignito, stamattina a Roma, del premio "Bandiera Verde Agricoltura 2014".

Il riconoscimento della Confederazione Italiana Agricoltori va ai Comuni che si sono particolarmente distinti nella valorizzazione dei prodotti tipici del territorio, nella promozione turistica e nella tutela dell'ambiente. Tra le motivazioni, le campagne virali su youtube per far conoscere prodotti della biodiversità come la Cipolla Rossa e il Cece Nero, e "Contadini 2.0", gli Stati Generali dell'Innovazione nell'Agricoltura organizzati a maggio ad Acquaviva.

"Sono orgoglioso di questo traguardo - dice il sindaco Davide Carlucci - perché premia gli sforzi di un Comune che vuole puntare sull'agricoltura e sull'economia verde in alternativa alla cementificazione selvaggia nelle aree di pregio e alle industrie inquinanti. Mi fa piacere che tra i Comuni premiati ci sia anche Laterza, che fa parte di "Cuore della Puglia per Expo 2015", aggregazione di ormai oltre trenta Comuni che abbiamo promosso per fare squadra nella diffusione delle nostre tipicità e per scambiare le buone prassi nel settore agricolo, culturale e alimentare. Sono contento che sia stata premiata anche un'azienda acquavivese, Anna Iannone, che da anni produce cipolle e ceci neri tutelati da Slow Food.

Il nostro Comune continuerà a credere nel settore agricolo, nella tutela delle produzioni locali attraverso la De.Co. e nel miglioramento della produttività: in questi giorni stanno partendo i lavori per il nuovo impianto di Riutilizzo delle acque reflue per usi irrigui che consentirà maggiori rese e un uso sostenibile della risorsa idrica".

Commenti  

 
#1 Agricoltore 2014-11-11 21:27
Ottimo risultato.... Ma come mai in questo periodo, ad esempio, molti agricoltori sono costretti a vendere le proprie olive nei paesi limitrofi dove le pagano circa 10 € in più rispetto ai commercianti di Acquaviva?
C'è qualcosa che non torna....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI