Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

GenLocal: Riflessione sul sociale. Pensare orizzontale

orizzontale

 Riceviamo e pubblichiamo:

genlocal

 Ecco un’ultima riflessione sul sociale per i naviganti della rete. In particolare, per gli amici del blog GenLocal. Pochi, tanti… Indubbiamente storici. Indubbiamente amici. Che cortesemente salutiamo, assieme al giornale AcquavivaNet.

 

http://genlocal.wordpress.com/2014/06/28/pensare-orizzontale/

Dopo i post più recenti, si guarda ormai all’essenziale, al sunto, al già costruito. Al frutto… di un ragionamento ormai mutuato da mesi, con i suoi alti e bassi. Coi suoi ritocchi e aggiornamenti. Il tutto per definire, infine, ciò che dovrebbe rappresentare la via per il bene comune.

Pensare Orizzontale – “Queste parole sembrano già perse nel vuoto, mentre cresce l’omologazione del pensiero unico, il nichilismo, lo smantellamento dell’orizzonte sociale, l’innalzamento delle responsabilità verso un piano sempre più verticale”… - L’Idea Orizzontale è un’idea pro-local: perché non deve fare a meno di porsi come sindacato di strada dei cittadini.

Dunque, il concetto non cambia: “la politica, per essere utile alla società, deve partire dal basso… E dall’attenta analisi delle singole situazioni locali.” - “Nessuno dovrebbe imporre ai singoli di chiudersi in sé stessi, ma proprio questi devono interagire con il mondo che li circonda: partendo da casa propria e comprendendo che i problemi partono, e si risolvono, a chilometro zero.”

Siamo talmente circondati da suoni, immagini, informazioni, che ci sembra di essere circondati, unilateralmente e puntualmente, dal nulla. – Ogni individuo, però, non può fare a meno di esprimere comunicazione – vero mezzo dell’idea. Ogni individuo non può fare a meno di enunciare quella parte di verità che i grandi mezzi non enunciano.

Ringraziamo AcquavivaNet.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI